Le parole e le cose

Letteratura e realtà

25 giugno 2016
Pubblicato da Italo Testa
0 commenti

Goodbye Great Britain

Billy Bragg, Take Down the Union Jack (England, Half-English, 2002)   The Clash, This is England (Cut the Crap, 1985)

18 giugno 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

The Queen is Dead – 30 anni di Smiths

playlist di Italo Testa [Il 16 giugno 1986 usciva The Queen is Dead, terzo album in studio di The Smiths.  I giornalisti del New Musical Express, in un numero speciale del 2013 dedicato ai 500 album più importanti di tutti tempi, … Continua a leggere

11 giugno 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
2 commenti

Dolce e un po’ salato. Pupo perverso polimorfo

playlist di Gianluigi Simonetti [Sessuomane da sempre, bigamo da tanto, Pupo si dichiara etero, ma non disdegna l’omo: del resto il suo più grande successo, Gelato al cioccolato, si ispira a un giovane tunisino  conosciuto in vacanza da Cristiano Malgioglio (che scrisse il brano).  In una bella intervista rilasciata durante la promozione del nuovo … Continua a leggere

4 giugno 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Marx & co

playlist di Italo Testa Belle and Sebastian, Marx and Engels (Push Barman to Open Old Wounds, 2005)  Kegels for Hegel, Thing (Love Song to Karl Marx and Friends) (released August 12, 2013)   Giorgio Gaber, Il sogno di Marx (Libertà obbligatoria, … Continua a leggere

3 giugno 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
5 commenti

Dinamiche di spiazzamento e approdo: Björk, Hyperballad

di Giulia Sarno [Questo saggio fa parte del libro collettivo Appunti di Rock 3 (Il foglio letterario), curato da Andrea Gozzi e appena uscito per Il foglio letterario in collaborazione con Tempo Reale]. POST «Whereas Debut was like the greatest hits … Continua a leggere

28 maggio 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Fitter, Happier, More Productive

playlist di Claudia Crocco Radiohead, Paranoid Android (Ok Computer, 1997) Radiohead, Idioteque (Kid A, 2000) Radiohead, Burn The Witch (A Moon Shaped Pool, 2016)

21 maggio 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Sesso o esse

playlist di Italo Testa Sebastien Tellier, Look (Sexuality, 2008) Renato Zero, Sesso o Esse (Zero Landia, 1978) faust’o, Il mio sesso (Suicidio, 1978) Morphine, Super sex (Yes, 1995)

14 maggio 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Vivi per niente

playlist di Italo Testa Danio Manfredini, Ciao, buon Natale (Vivi per niente, 2016) Scott Matthew, Ruined Heart (This Here Defeat, 2015)

7 maggio 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Ma non dovevamo vederci più? Battisti dopo Battisti

playlist di Gianluigi Simonetti Roisin Murphy,  Ancora tu  ( Mi senti, 2014) Iosonouncane, Stormi (DIE, 2015) Daft Punk, Fragments of time (Random Access Memories, 2013) Verdena, Contro la ragione (Endkadenz Vol. I, 2015) Lucio Battisti,  Baby It’s You (1979, inedito)

30 aprile 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Addio Lugano bella

playlist di Italo Testa [Questa playlist è ispirata da Il racconto della Svizzera, di Franco Buffoni, in Il racconto dello sguardo acceso, Marcos y Marcos, 2016 (it)]. Giorgio Gaber, Enzo Jannacci, Lino Toffolo, Otello Profazio, Silverio Pisu, Addio Lugano bella (live@ … Continua a leggere