Le parole e le cose

Letteratura e realtà

19 novembre 2017
di Le parole e le cose
9 commenti

Fenoglio e i fratelli Taviani: Una questione privata

di Lorenzo Marchese È inevitabilmente complesso e non lineare il rapporto fra un prodotto cinematografico (o seriale) e un romanzo che per intero appartiene alle retoriche letterarie – un’opera cioè non concepita sin dall’inizio dal suo autore come appendice di … Continua a leggere

12 novembre 2017
di Le parole e le cose
0 commenti

Cricket e romanzo. Selection Day

di Elena Spandri [Questo articolo è già uscito su «Alias – il manifesto»]. River of Smoke, il secondo romanzo della trilogia storica di Amitav Ghosh, si chiude con un’amara considerazione pronunciata dal mercante di Bombay che si è arricchito sfidando … Continua a leggere

9 novembre 2017
di Le parole e le cose
0 commenti

The Square (Ruben Östlund)

di Daniela Brogi [Da oggi è in sale il film vincitore della Palma d’Oro all’ultima edizione del Festival di Cannes. Riproponiamo la recensione scritta da Daniela Brogi]. Poteva andare peggio: invece che a The Square, la Palma d’Oro avrebbe potuto essere … Continua a leggere

7 novembre 2017
di Le parole e le cose
8 commenti

Poesia e comunismo. Franco Fortini

di Massimo Raffaeli [“Ho gli anni della Rivoluzione d’Ottobre”, diceva di sé Franco Fortini, che era nato nel 1917. La prima versione di questo intervento è uscita su “Alias”]. Quando nel marzo del 1977, in una collana di Laterza diretta … Continua a leggere

2 novembre 2017
di Mauro Piras
10 commenti

Scuola e diseguaglianza

di Mauro Piras Volenti o nolenti, l’idea di eguaglianza è alla base della democrazia. Le istituzioni di un regime democratico ne presuppongono l’accettazione da parte dei cittadini, dal momento che sono legittime se li trattano da eguali, cioè se non violano … Continua a leggere

27 ottobre 2017
di Claudio Giunta
7 commenti

Baruffe muranesi

di Claudio Giunta Studiando la letteratura del Medioevo càpita di avere la sensazione che la realtà si smaterializzi sotto i propri occhi. Non che gli scrittori non parlino di cose tangibili, di persone in carne e ossa, non che stiano postmodernamente … Continua a leggere

22 ottobre 2017
di Clotilde Bertoni
1 commento

Il munnu vacante di Mimmo Borrelli

di Gianandrea Piccioli [Una prima versione di questo articolo è uscita su «Il manifesto»] Finalmente esce, da Baldini e Castoldi, ‘Nzularchia, il primo testo teatrale di Mimmo Borrelli, già previsto da Franco Quadri nella sua mitica Ubulibri insieme col secondo (‘A … Continua a leggere

13 ottobre 2017
di Le parole e le cose
0 commenti

Ben Lerner e il linguaggio della violenza

di Giuseppe Carrara Sangue finto sulla neve. Così finisce l’ultimo verso di Le figure di Lichtenberg raccolta di esordio di Ben Lerner che finalmente arriva in Italia con la traduzione di Damiano Abeni e Moira Egan per Tlon Edizioni. È … Continua a leggere

6 ottobre 2017
di Daniela Brogi
0 commenti

L’Aids non è una metafora. 120 battiti al minuto (Robin Campillo, 2017)

di Daniela Brogi [È arrivato nelle sale italiane 120 battiti al minuto di Robin Campillo. Questa recensione è uscita quando il film è stato presentato al Festival di Cannes]. Siamo a Parigi, agli inizi degli anni Novanta – quando trionfavano le sonorità martellanti, da … Continua a leggere

17 settembre 2017
di Daniele Balicco
9 commenti

La guerra e il suo spettacolo. Su Dunkirk di Christopher Nolan

di Mario Pezzella [Dunkirk di Christopher Nolan è film molto discusso. Sul nostro sito ne ha già parlato Nunzio La Fauci qualche giorno fa. Questo articolo di Mario Pezzella prosegue la discussione] Salvate il soldato Ryan (film di Spielberg del 1998) –sovrastando … Continua a leggere