Le parole e le cose

Letteratura e realtà

8 gennaio 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

«Ce pigliamm’ tutt’ cose». Sulla seconda stagione di Gomorra

di Francesco Pecoraro [LPLC si prende una pausa natalizia fino al 9 gennaio. In questo periodo ripubblicheremo alcuni pezzi usciti nei mesi precedenti. L’intervento che segue è uscito il 6 giugno 2016]. Ho visto sei puntate della seconda stagione di Gomorra. … Continua a leggere

20 dicembre 2016
Pubblicato da Pietro Bianchi
0 commenti

Il volto nero della Fede. Note su The Minister’s Black Veil di Romeo Castellucci

di Pietro Bianchi Lacan diceva spesso che la psicoanalisi deve reinventarsi ogniqualvolta vi sia un’analisi. Contrariamente a quello che molti credono l’esperienza dell’inconscio non è infatti una cosa stabile e ben precisa, una sorta di “cura standard” che possa essere … Continua a leggere

15 dicembre 2016
Pubblicato da Daniela Brogi
11 commenti

È solo la fine del mondo, di Xavier Dolan

di Daniela Brogi Juste la fin du monde, È solo la fine del mondo, di Xavier Dolan, premiato alla scorsa edizione di Cannes e scelto per rappresentare il Canada nella sezione miglior film straniero dei prossimi Oscar, è un film bello … Continua a leggere

6 dicembre 2016
Pubblicato da Massimo Raffaeli
1 commento

Céline agli editori

di Massimo Raffaeli [Questo articolo è uscito su «Alias – il manifesto»]. L’epistolario di Louis-Ferdinand Céline non è una didascalia né una integrazione dei romanzi ma ne è, viceversa, la traccia itinerante così come il banco di prova. Non è … Continua a leggere

27 novembre 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Come restare vivi dopo il diluvio. Parigi è un desiderio di Andrea Inglese

di Andrea Cortellessa [Una versione breve di questo articolo è uscita su «Tuttolibri»] «Ho sempre vissuto in un posto dicendomi che quello non era il mio posto». Così comincia Parigi è un desiderio di Andrea Inglese, esordio in prosa narrativa di … Continua a leggere

25 novembre 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
1 commento

Sonnambulismo sovietico. Terminus radioso di Antoine Volodine

di Filippo Polenchi Tutto il mondo, adesso, è Seconda Unione Sovietica. Tutto il mondo è un verminaio di pile atomiche in discesa verticale – lenta ma inarrestabile – verso il nocciolo della Terra. Le «catastrofi del nucleare civile» (p. 58) hanno … Continua a leggere

4 novembre 2016
Pubblicato da Italo Testa
3 commenti

“Così piccole così arroganti”. Sulle poesie di Anna Maria Carpi

di Durs Grünbein [Questo scritto è la postfazione a Anna Maria Carpi, Entweder bin ich unsterblich. Gedichte, (Hanser, 2015) (it)].  Dapprima io scambiavo il suo nome con quello della nota isola del golfo di Napoli, errore che lei mi ha … Continua a leggere

2 novembre 2016
Pubblicato da Niccolò Scaffai
3 commenti

Il ritorno di Parise

di Niccolò Scaffai [Una prima versione di questo articolo è uscita su «Alias»] Avevamo perso di vista Parise. Non parlo delle sue opere, quasi classici sempre letti, o citati, come Il prete bello, il romanzo del ’54 che consacrò il successo … Continua a leggere

20 ottobre 2016
Pubblicato da Clotilde Bertoni
1 commento

Nostalgia di Ermanno Rea

di Corrado Stajano [Questo intervento è uscito sul «Corriere della Sera»]    E’ l’ultimo ritorno nella sua Napoli amata e disamata questo libro, Nostalgia, che esce ora e che Ermanno Rea, morto a Roma proprio un mese fa, non può vedere. … Continua a leggere

11 ottobre 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
3 commenti

Zero K di Don DeLillo

di Francesca Borrelli [Questo articolo è apparso sul «Manifesto». Il romanzo di DeLillo esce oggi in libreria] Né gli elementi della trama né le vibrazioni della lingua bastano a rendere conto della tensione che si sprigiona da ogni romanzo di … Continua a leggere