Le parole e le cose

Letteratura e realtà

5 agosto 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
1 commento

La pietà oggettiva di Pagliarani

di Massimo Raffaeli [LPLC va in vacanza fino a settembre. Anche quest’anno, per non lasciare soli i nostri lettori, riproporremo alcuni dei pezzi apparsi nei mesi precedenti. Questo intervento è uscito il 19 febbraio 2017, ed è apparso su «Alias»]. Si … Continua a leggere

3 agosto 2017
Pubblicato da Daniele Balicco
0 commenti

Rileggendo Gomorra

di Mario Pezzella [LPLC va in vacanza fino a settembre. Anche quest’anno, per non lasciare soli i nostri lettori, riproporremo alcuni dei pezzi apparsi nei mesi precedenti. Questo intervento è uscito il 16 gennaio 2017]. È divenuto difficile leggere Gomorra[1]. Fantasmi … Continua a leggere

22 giugno 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
4 commenti

La carne del desiderio

di Paolo Godani La filosofia francese del Novecento ha ripreso in vario modo il tema cristiano della carne. Talvolta, come in Michel Henry, ci si è limitati a rivendicare la carnalità come arma da opporre ad una presunta smaterializzazione del … Continua a leggere

19 giugno 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
4 commenti

La documentalità e il web. Un dialogo con Maurizio Ferraris

a cura di Angela Condello [Maurizio Ferraris è uno dei più importanti filosofi italiani. Negli ultimi anni i suoi saggi hanno suscitato una discussione molto ampia, in particolare la sua opera maggiore, Documentalità (2009), e il Manifesto del nuovo realismo (2012). … Continua a leggere

13 giugno 2017
Pubblicato da Pierluigi Pellini
2 commenti

Mallarmé e la tribù

di Pierluigi Pellini [Questo articolo è uscito su «Alias»] Stéphane Mallarmé è lo scrittore ottocentesco che, insieme a Gustave Flaubert, più di ogni altro ha manifestato orrore per la trita stupidità dello stereotipo, è il poeta che si è ostinato … Continua a leggere

18 maggio 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
4 commenti

Lontano dal romanzo. Una conversazione con Franco Cordelli

di Giorgio Biferali  [Una versione più breve di questa intervista è uscita sul «Messaggero»] «Comunque l’ho fatto cadere dalla moto, quello che mi ha investito», dice Franco Cordelli, sorridendo, mentre apre la porta di casa, in una piccola via romana … Continua a leggere

11 maggio 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
1 commento

Arlecchino, punk, robot. Una conversazione con Alberto Camerini

di Riccardo Giacconi [Una prima versione di questo articolo è uscita su «Linus»] Lo spettacolo si è mischiato a ogni realtà, irradiandola. […] Ciò di cui lo spettacolo può smettere di parlare per tre giorni è uguale a ciò che … Continua a leggere

24 aprile 2017
Pubblicato da Italo Testa
1 commento

Il politico e l’utopia. Dialogo con Miguel Abensour

[Miguel Abensour (1939-2017), già professore all’Université Paris VII-Denis-Diderot, ha tentato di conciliare nel suo lavoro filosofico l’idea di democrazia – intesa come « democrazia contro lo Stato » – con l’idea di utopia, ripensata in termini dialogici. Ha prestato particolare … Continua a leggere

17 marzo 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
2 commenti

Per Derek Walcott (1930-2017). Un’intervista

di Francesca Borrelli [Oggi è morto Derek Walcott, uno dei più importanti poeti contemporanei, Premio Nobel per la Letteratura nel 1992. Lo ricordiamo con questa intervista di Francesca Borrelli, tratta da Maestri di finzione (Quodlibet 2014)]. L’essere nato a una periferia dell’impero … Continua a leggere

23 gennaio 2017
Pubblicato da Claudio Giunta
16 commenti

Donald Trump. Che cosa avrebbe detto Lasch?

di Claudio Giunta [Una prima versione di questo articolo è uscita su «Il Foglio»] Christopher Lasch aveva capito tutto? Chi ha letto i suoi libri se lo sta domandando da qualche tempo, a mano a mano che in Occidente i … Continua a leggere