Le parole e le cose

Letteratura e realtà

21 luglio 2015
Pubblicato da Damiano Abeni
1 commento

Cucù, libro, Papà, ciaociao

di Gary Blankenburg (traduzione di Damiano Abeni) [Per festeggiare il compleanno di Moira Egan, pubblico questa poesia dedicatale da Gary Blankenburg]. per Moira Egan Le parole vennero alla bambina in quest’ordine: cucù, libro, Papà, ciaociao- ciascuna premonizione di cose future. Cucù … Continua a leggere

19 luglio 2015
Pubblicato da Le parole e le cose
2 commenti

La madre di Putin

di Laša Bughadze, traduzione dal georgiano di Francesco Peri [Laša Bughadze (Tbilisi 1977) è uno dei più quotati autori georgiani della giovane generazione. La sua opera di drammaturgo, ironica e irriverente, ha trovato apprezzamento anche all’estero, specialmente in Francia e … Continua a leggere

16 luglio 2015
Pubblicato da Le parole e le cose
25 commenti

Il romanzo di Castelporziano

a cura di Simone Carella, Paola Febbraro e Simona Barberini [“Si può amare la poesia e nello stesso tempo odiarla fino al punto di impedire ai poeti di recitarla?”. Comincia con questa domanda Il romanzo di Castelporziano, pubblicato da Stampa … Continua a leggere

10 luglio 2015
Pubblicato da Daniela Brogi
0 commenti

Tutameia. Terze storie

di João Guimarães Rosa [Inedito fino a oggi in Italia, Tutameia è l’ultimo libro pubblicato in vita da quello che è forse il più grande e più noto scrittore brasiliano del Novecento, João Guimarães Rosa (1908-1967). Nelle sue parole, tutameia significa … Continua a leggere

8 luglio 2015
Pubblicato da Le parole e le cose
2 commenti

Tre pezzi da Todestrieb e anche un altro

di Michele Zaffarano [Queste poesie sono tratte da Todestrieb. Istruzioni per l’uso di certi morti (edizioni, 2015)] LA FIGURA CHE CAMMINA STANDO FERMA IN PIEDI La figura che cammina stando ferma in piedi è la figura che se ne sta … Continua a leggere

28 giugno 2015
Pubblicato da Daniela Brogi
2 commenti

Quel particolare della corda

di Giacomo Verri [Quel particolare della corda è tratto da Racconti partigiani (Edizioni Biblioteca dell’Immagine, 2015)] La tunica l’ha sempre avuta sporca sull’orlo e alle volte s’è sentito lo sguardo addosso, quello dei superiori e quello anche dei parrocchiani che … Continua a leggere

24 giugno 2015
Pubblicato da Damiano Abeni
1 commento

Le poesie di John Berger

Traduzione di Riccardo Duranti [Il fuoco dello sguardo, Collected Poems (Coazinzola Press, 2015) raccoglie le poesie che in settant’anni di intensa carriera intellettuale John Berger ha inserito in saggi, racconti e romanzi, quasi a sottolineare che non intende fregiarsi del … Continua a leggere

21 giugno 2015
Pubblicato da Damiano Abeni
2 commenti

Angolo di imbardata IV

di Ben Lerner (traduzione di Damiano Abeni) [Ben Lerner (1979) è uno dei più interessanti fra i giovani scrittori americani. In Italia sono usciti i suoi due romanzi, Un uomo di passaggio (Neri Pozza 2012) e Nel mondo a venire … Continua a leggere

16 giugno 2015
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Mosca-Petushki

di Elisa Alicudi [Questo articolo è uscito su «Il Reportage»]. Non c’è stazione a Mosca che non sia avvolta da leggenda, che non ambisca a essere narrata. E se questa città ha preso in varie epoche l’appellativo di Terza Roma, … Continua a leggere

14 giugno 2015
Pubblicato da Damiano Abeni
2 commenti

Il lunatico

Alcune poesie dall’ultimo libro di Charles Simic (The Lunatic, Ecco, 2015) nella traduzione di Damiano Abeni e Moira Egan. [In questa, che se non sbagliamo a far di conto a noi risulta essere la sua diciottesima raccolta di poesia, Charles Simic … Continua a leggere