Le parole e le cose

Letteratura e realtà

25 giugno 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Il romanzo-saggio

di Stefano Ercolino [La versione italiana del libro di Stefano Ercolino Il romanzo-saggio è stata da poco pubblicata da Bompiani (l’originale era uscito in inglese per Palgrave Macmillan). Verrà presentata da martedì 27 giugno alle ore 19,30 presso la libreria … Continua a leggere

23 giugno 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Inconscio personale e inconscio fotografico. Su Marina Ballo Charmet

di Sabrina Ragucci Ogni artista agisce spinto da alcune domande ossessive che attraversano tutta la propria opera, e quindi la propria vita. Quelle di Marina Ballo Charmet potrebbero sintetizzarsi in: Quando e dove nasce l’immagine? Con quale meccanismo si coniuga … Continua a leggere

21 giugno 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
5 commenti

Letteratura dell’inesperienza. Il romanzo della Dopostoria

di Antonio Scurati [Questo saggio fa parte di un’appendice all’Enciclopedia Italiana Treccani, intitolata Il contributo italiano alla storia del pensiero. Letteratura] Per comprendere cosa sia la “letteratura dell’inesperienza” bisogna condurre un esperimento mentale. Si chieda a un uomo nato in … Continua a leggere

20 giugno 2017
Pubblicato da Daniele Balicco
0 commenti

Un gioco di specchi. Jean Baudrillard, Michel Houellebecq e il presente

di René Capovin Se gli uomini fossero più felici nei secoli passati, questo l’interrogativo da doccia che spinge Daniel1, di professione comico, a compiere un rapido giro d’orizzonte sulla storia della nostra civiltà. Il personaggio di La possibilità di un’isola[1] … Continua a leggere

16 giugno 2017
Pubblicato da Claudia Crocco
0 commenti

Paesaggi del trauma

di Matteo Giancotti [È uscito in queste settimane Paesaggi del trauma (Bompiani) di Matteo Giancotti. Ne presentiamo alcune pagine dall’introduzione e dalla seconda parte, intitolata Lo spazio della Resistenza. Ringraziamo l’autore e l’editore].  La Prima guerra mondiale e la Resistenza … Continua a leggere

11 giugno 2017
Pubblicato da Gianluigi Simonetti
20 commenti

Il cinema reazionario di Stato. Cuori puri, Fortunata e l’interesse culturale

di Giacomo Giubilini 1. Nel sacerdozio e golgota da espiazione necessario per fare un film e esordire nel cinema italiano attraverso la raccolta di prebende statali (Mibact e Rai Cinema) non manca mai il passaggio obbligato dal film pauperista come … Continua a leggere

9 giugno 2017
Pubblicato da Daniela Brogi
1 commento

Nel nome della madre. Per un nuovo racconto di formazione

di Daniela Brogi [Stasera, alle venti, presso il Festival “Una Marina di Libri”, a Palermo, sarà presentato per la prima volta il libro Nel Nome della Madre. Ripensare le figure della maternità. Il libro comprende contributi di Daniela Brogi, Tiziana de … Continua a leggere

7 giugno 2017
Pubblicato da Daniele Balicco
0 commenti

Una sovranità inattendibile. Sulla mostra di Damien Hirst a Venezia

di Luisa Lorenza Corna I. Avvalendosi del sostegno del magnate francese Francois Pinault, il rappresentante della Young British Art ha recentemente deciso di fare della collezione – e della pratica del collezionismo – l’oggetto della sua ultima mostra veneziana. Quanto meno … Continua a leggere

6 giugno 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Silvio d’Arzo e la critica tematica

di Giulio Iacoli [È uscito il saggio di Giulio Iacoli, Luci sulla Contea. D’Arzo alla prova della critica tematica (Mucchi). Quella che segue è l’introduzione, intitolata Interpretare, sempre]. Tema è l’oggetto e il modo in cui viene appreso e rappresentato, … Continua a leggere

5 giugno 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
20 commenti

Non incoraggiate la pedagogia

di Mimmo Cangiano “Il tempo massimo concesso al docente per parlare è di 3 minuti e 20 secondi. Successivamente è necessario lasciare spazio al dibattito o alle domande degli studenti. In alternativa è possibile introdurre un supporto audio-visivo. Lo studente non … Continua a leggere