Le parole e le cose

Letteratura e realtà

25 giugno 2018
Pubblicato da Le parole e le cose
8 commenti

Il comizio di Salvini a Pisa

di Chiara Portesine e Alessandro Brizzi Chiara Portesine Ieri sono stata al comizio di Salvini; per curiosità, soprattutto, e per capire. Per uscire dal circuito autoreferenziale e sostanzialmente confermativo delle mie relazioni personali, su cui quotidianamente misuro il mio dissenso, … Continua a leggere

21 giugno 2018
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Christoph Ransmayr, Cox o il corso del tempo

di Luca Crescenzi [Questo articolo è uscito su “Alias”]. “Esiste al mondo una cosa più ragionevole di una lancetta dei secondi?”, pensa Tony Webster, all’inizio di quel capolavoro sui non negoziabili rapporti fra il passato e il presente che è … Continua a leggere

19 giugno 2018
Pubblicato da Le parole e le cose
9 commenti

Ordem e progresso. Archeologia del futuro, dall’altra parte del mondo

di Andrea Cortellessa Sono tempi duri per il futuro. L’ultimo e testamentario libro di Zygmunt Bauman – il logoteta più fortunato della nostra epoca – conia un termine esemplare, Retrotopia, a designare un sentimento diffuso di «dietrofront»: un «cammino a … Continua a leggere

18 giugno 2018
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

L’imitazione degli affetti: spunti per una teoria del desiderio in Spinoza e Girard

di Gianfranco Mormino [Pubblichiamo il primo paragrafo di un articolo di Gianfranco Mormino sul tema del desiderio mimetico in Spinoza e Girard. La questione verrà affrontata, insieme ad altre connesse ai “Moti di imitazione” tra critica e teoria letteria, psicoanalisi … Continua a leggere

17 giugno 2018
Pubblicato da Italo Testa
0 commenti

Il dolore

di Vladimír Holan (trad. di Vlasta Fesslová e Marco Ceriani) Eva A Marie Tomášová Fu col vino novello… L’autunno già intrecciava bottiglie con verghe spezzate e il serpente, non più sulla pietra ma sotto l’erica, si sdraiò sulla pancia e … Continua a leggere

14 giugno 2018
Pubblicato da Massimo Gezzi
0 commenti

Lo scatto mancato di Mario Dondero

[È appena uscito il numero 4 della nuova serie di «nostro lunedì», periodico di scritture, voci e immagini ideato e diretto da Francesco Scarabicchi. Il numero è interamente dedicato alla memoria e all’opera di Mario Dondero (lo si può richiedere … Continua a leggere

14 giugno 2018
Pubblicato da Le parole e le cose
1 commento

I due corpi del testimone. Primo Levi e Anna Frank

di Maria Anna Mariani [Da qualche giorno è uscito per Carocci Primo Levi e Anna Frank. Tra testimonianza e letteratura, di Maria Anna Mariani. Per gentile concessione dell’editore pubblichiamo la prima parte del capitolo 6, I due corpi del testimone. Il … Continua a leggere

13 giugno 2018
Pubblicato da Le parole e le cose
3 commenti

Un rivoluzionario in parrucca. Lenin secondo Malaparte

di Raoul Bruni [Questo articolo è uscito su «Alias»]. Chi si è occupato finora di Malaparte ha quasi sempre cercato di etichettarlo politicamente: a seconda della fase storica di riferimento, lo si è potuto definire proto-fascista, fascista, anti-fascista, liberale, filo-comunista. … Continua a leggere

12 giugno 2018
Pubblicato da Le parole e le cose
2 commenti

La parola braccata

di Valerio Magrelli [È uscito da poco per Il Mulino La parola braccata. Dimenticanze, anagrammi, traduzioni e qualche esercizio pratico, un libro in cui Valerio Magrelli esplora il processo della traduzione presentando anche alcuni esercizi di resa poetica fra testi … Continua a leggere

11 giugno 2018
Pubblicato da Mauro Piras
24 commenti

Il nuovo governo /2: Un’identità di destra

di Mauro Piras Quello che abbiamo visto nascere in questi giorni è un governo di destra nazionalista. Oppure, se vogliamo dirlo in modo più neutro, è un governo guidato da un modello forte di “democrazia nazionale”. Questo vuol dire però … Continua a leggere