Perché scrivo

di Anna Maria Carpi   Scrivo perché l'ha deciso mio padre. Ero in seconda media quando lui, attore e autore di teatro e di libri per ragazzi, nato alla fine dell’altro-altro secolo, mi disse: comincia a tenere un diario, s'intende curando la forma, bando alla sciatteria, è un buon esercizio,

Continua a leggere