S/comparse

di Nicoletta Vallorani   Le parole danno forma al mondo. Mentre lo dico, mi spavento, perché penso alle parole che si stanno spendendo ora, in questa sciagurata contingenza, e mi convinco che sia meglio star muti. Le parole sono pietre, come dice Portelli, combinando ingiustizie diverse e affiancando Giulio Regeni

Continua a leggere