cropped-JGURDVFX5500-kwVC-U10708215167733H-1024x576@LaStampa.it_.jpg

playlist di Gianluigi Simonetti

[Sessuomane da sempre, bigamo da tanto, Pupo si dichiara etero, ma non disdegna l’omo: del resto il suo più grande successo, Gelato al cioccolato, si ispira a un giovane tunisino  conosciuto in vacanza da Cristiano Malgioglio (che scrisse il brano).  In una bella intervista rilasciata durante la promozione del nuovo album Porno contro amore Pupo rievoca i bei tempi del residence Due Pini, a Roma, nel ’79 (“una situazione un po’ alla Nine Inch Nails”); poi confessa a Stefano Di Trapani – “perché mi sei simpatico e ti vedo preparato” – che la famosa Sarà perché ti amo, che è opera sua, racconta in realtà, e non senza empatia, l’amore lesbico di una ex fidanzata che lo aveva mollato per un’altra (quindi ci vide giusto Alexandre Aja quando nel 2003 scelse il brano per la colonna sonora di Haute tension). Parlando di Sandro Penna Pasolini distingue tra “poesia scritta” e “poesia vissuta”; la poesia scritta di Pupo non è per tutti i gusti, la sua poesia vissuta sì].

Ricchi e Poveri, Sarà perché ti amo ( E penso a te, 1981)

Pupo, Change generation (Change generation, 1985)

PupoPorno contro amore (Porno contro amore, 2015)

 

PupoGelato al cioccolato (Gelato al cioccolato, 1979)

 

[Immagine: Pupo (gs)]

 

 

 

2 thoughts on “Dolce e un po’ salato. Pupo perverso polimorfo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *