cropped-Klimt-Danae.jpg

Università degli Studi di Torino
Dipartimento di Studi Umanistici
Centro Studi Arti della modernità

Dalla parte dell’uomo. L’economia nella letteratura e nelle scienze umane

Giovedì 14 marzo 2013

9.00

Aula Principi d’Acaja

Università di Torino, Rettorato,

Via Verdi 8

Dipartimento di Studi Umanistici, Sezione di Comparatistica,

Centro Studi Arti della modernità

Enrico V. Maltese, Maria Teresa Giaveri, Giuliana Ferreccio

Introduce e coordina Chiara Lombardi

LUCIANO GALLINO Capire il denaro e la finanza: lezioni dalla letteratura.

10.15 SIMPOSIO LETTERARIO L’economia nelle mitologie, nei linguaggi e sulle scene dalla prima età moderna a Goethe.

Presiedono Alessandro Casiccia e Lino Sau

Franco Marenco Ricchezza e povertà in Shakespeare.

Chiara Lombardi “L’economia insegna a scegliere”. Matrimonio (e tradimento) come metafora economica da Machiavelli (La Mandragola) a Roth e Shapley.

Renato Rizzoli Economie reali ed economie simboliche nella city comedy giacomiana.

Chiara Sandrin Il biglietto. Su alcuni aspetti del significato del denaro: “la carta e la moneta, la promessa e la verità” nel Faust di Goethe.

12.00 ALESSANDRO CASICCIA La narrazione dei crolli in borsa tra Ottocento e anni 2000

15.00

Sala Lauree

Facoltà di Lettere e Filosofia

Via Sant’Ottavio 20

Presiede Franco Marenco

ALESSANDRO CAVALLI Georg Simmel: il denaro come metafora

DIEGO FUSAROVelociferino”: fretta esistenziale e accelerazione capitalistica nei romanzi dell’Ottocento.

16.00 II SIMPOSIO LETTERARIO L’economia nelle estetiche e nell’immaginario della modernità e della postmodernità. Azioni e reazioni.

Presiede Lino Sau

Giuliana Ferreccio Pound e l’economia.

Daniele Balicco Produzione di moneta e speculazione estetica. Per una lettura impropria di Giovanni Arrighi.

Clotilde Bertoni La Banca romana e altro: gli scandali finanziari tra giornalismo e narrativa.

Daniele Giglioli Le metafore economiche di Walter Siti.

[Immagine: Gustav Klimt, Danae (1906-7)].

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *