Teoria della crisi. 100 tesi

di Vladimiro Giacché [Cinque anni fa, il 15 settembre 2008, il fallimento della Lehman Brothers ha reso visibile all'opinione pubblica mondiale la gravità della crisi economica che stiamo attraversando. Queste tesi sono apparse su «Democrazia e diritto», 3, 2012].  A oltre cinque anni dall’inizio della crisi, l’elenco delle sue presunte

Continua a leggere

Crisi e Resistenza

di Corrado Stajano [Questo articolo è uscito sul «Corriere della sera» del 24 aprile scorso]. C'è la lettera, l'ultima, ai compagni, di un ragazzo partigiano di Parma, Giordano Cavestro, studente di 18 anni, fucilato dai fascisti repubblichini il 4 maggio 1944 a Bardi, che riletta oggi riempie di dolore e

Continua a leggere

Politica e poesia

di Franco Arminio Il sogno di un'altra politica Si parla della crisi, senza il coraggio di dire cos’è in crisi. I partiti vogliono uscire dalla crisi con la crescita. Sembra una cosa ovvia e invece è una scelta molto complicata. Bisogna crescere per mantenere un certo tenore di vita. I

Continua a leggere

La verità sull’Europa

[Nigel Farage è il leader dell'UKIP (Partito per l'indipendenza del Regno Unito), un partito conservatore ed euroscettico. Ho deciso di pubblicare il video del suo ultimo discorso al Parlamento Europeo perché mi sembra un discorso di verità. La discussione politica della crisi europea ha assunto toni morali, più che economici; metafore

Continua a leggere

Chi ha perso le elezioni?

di Mauro Piras Chi ha perso in queste elezioni, in Francia, Grecia e Italia? In Francia, gli elettori hanno punito in primo luogo Sarkozy, nella sua politica di aggancio alla Germania e di egemonia in Europa fondata sul rilancio dei due nazionalismi, per quanto alleati. Hanno punito le istituzioni europee

Continua a leggere

2012: attacco al Welfare

di Vladimiro Giacchè È almeno dal maggio del 2010 – allorché la crisi greca, pessimamente gestita dall’establishment europeo, esplose con virulenza – che lo Stato, e in particolare i suoi servizi sociali e le sue prestazioni assistenziali e previdenziali, hanno preso il posto di banche e speculatori sul banco degli

Continua a leggere