L’eredità di Contini

di Massimo Raffaeli Quale fosse il lascito di Gianfranco Contini era già detto esemplarmente un mese dopo la scomparsa del maestro di Domodossola nel necrologio (più che un necrologio, oggi si direbbe un bilancio presago) firmato da Pier Vincenzo Mengaldo col titolo di Preliminari del dopo Contini (“Paragone”, 19, febbraio

Continua a leggere

Gianfranco Contini 1912-2012

Convegno internazionale Mostra di documenti 11 - 13 dicembre Pisa - Firenze 11 DICEMBRE | Pisa Scuola Normale Superiore - Sala Azzurra 10.00 Saluti IL GIOVANE CONTINI CLAUDIO CIOCIOLA, Ritratto del giovane Contini MICHELE CILIBERTO, Ontologia del divenire: identità/varianti SERGIO DONADONI, Ricordi parigini 15.00 presiede LUIGI BLASUCCI FULVIO DE GIORGI, Rosmini e rosminiani nel pensiero

Continua a leggere

Leggere Gadda oggi

di Niccolò Scaffai Leggere Gadda: restava da fare questo. Non dico rileggerlo, per darne nuove interpretazioni (comunque ben accette, se non altro come prova della vitalità dell’opera gaddiana: penso, ad esempio, all’analisi del Pasticciaccio alla luce di Freud e Schrödinger, proposta di recente da Gabriele Frasca in Un quanto di

Continua a leggere