Quale concetto di cultura oggi?/1

di Rino Genovese 1. Ciò su cui occorrerebbe riflettere è lo spazio ristretto del riformismo oggi; non mi riferisco alla ben nota diagnosi intorno alla perdita di capacità ridistributiva del sistema capitalistico dopo il ciclo alto dei famosi trent'anni del periodo postbellico; mi riferisco a un'altra cosa. L'ambito teorico entro

Continua a leggere

Le giornate della traduzione

[Si chiude oggi la decima edizione delle Giornate della traduzione letteraria di Urbino, una tra le rassegne più autorevoli in Italia sulla traduzione letteraria e sui suoi rapporti con l'editoria, a cura di Stefano Arduini e Ilide Carmignani. In questi stessi giorni, in occasione della manifestazione, sono usciti per Voland

Continua a leggere

Fellini politico

di Emiliano Morreale Federico Fellini diceva spesso che di mestiere faceva l’aggettivo. Eppure l’aggettivo “felliniano” è ingannevole, rimanda a un mondo di sogni e nostalgie fuorviante rispetto a quello che oggi l’opera del maestro riminese ci dice. La forza del suo cinema, dalla risonanza planetaria, risiede in una immersione di

Continua a leggere

La giovane Morante

di Elisa Donzelli Il 2012 è anche un centenario femminile e l’Italia dovrebbe bearsene. Oltre a Giorgio Caproni e a Giovanni Macchia, nel 1912 sono nate Joyce Lussu (scrittrice-partigiana traduttrice di Nazim Hikmet), Antonia Pozzi (poetessa legata al gruppo milanese di Antonio Banfi) ed Elsa Morante. Della scrittrice romana negli

Continua a leggere