Melanconia e rivoluzione

di Isabella Mattazzi Melanconia e rivoluzione. Antropologia di una passione perduta di Marco Mazzeo è la storia di un fantasma. O meglio, di un continuo ritorno. Una sopravvivenza, avrebbe detto Aby Warburg, dove per sopravvivenza si intende il perpetuo riaffiorare, all’interno del vortice del tempo, dell’espressione di un affetto, di

Continua a leggere

Il romanzo nell’epoca della postletteratura

di Carlo Carabba [Lo scritto seguente è apparso come prefazione al libro di Richard Millet, L'inferno del romanzo, pubblicato da Transeuropa nel 2011, nella traduzione di Stefania Ricciardi]. È verità universalmente riconosciuta che un individuo incaricato di scrivere un’introduzione, debba ricercare le parole più adatte ad elogiare il testo. Partire dunque

Continua a leggere