Privati. Su Emidio Greco

di Andrea Cortellessa [Un mese fa, il 23 dicembre, moriva Emidio Greco. Lo ricordiamo ripubblicando l’articolo di Andrea Cortellessa uscito su «Alias», supplemento del «manifesto», il 30 dicembre]. Un autore privato. Non si può usare un aggettivo diverso, a misurare la differenza di Emidio Greco rispetto al cinema italiano contemporaneo.

Continua a leggere

Safari tra i poveri

di Giacomo Giubilini 1. Assodato che il cinema italiano non racconta più i ricchi, o lo fa solo nella forma della farsa corale (e quindi per astrarli da qualunque radicamento reale), si potrebbe oggi cominciare a riflettere su come questo stesso cinema racconti invece i poveri. Ebbene, il cinema italiano

Continua a leggere

Dreams Are My Reality

di Emiliano Morreale Dopo l’unanime consenso attribuito al precedente Gomorra, l’accoglienza della critica e di una parte del pubblico a Reality di Garrone, così incerta e confusa, può sorprendere. A ripensarci, può darsi che il trionfo del film precedente fosse anche frutto di un equivoco. E la  critica già allora

Continua a leggere

Fellini politico

di Emiliano Morreale Federico Fellini diceva spesso che di mestiere faceva l’aggettivo. Eppure l’aggettivo “felliniano” è ingannevole, rimanda a un mondo di sogni e nostalgie fuorviante rispetto a quello che oggi l’opera del maestro riminese ci dice. La forza del suo cinema, dalla risonanza planetaria, risiede in una immersione di

Continua a leggere

Il cinema di Zanzotto

[A un mese dalla morte di Andrea Zanzotto, avvenuta il 18 ottobre scorso, proponiamo un articolo di Emiliano Morreale sul rapporto tra Zanzotto e il cinema]. di Emiliano Morreale Andrea Zanzotto apparteneva alla generazione di scrittori italiani che col cinema ebbe forse il rapporto più intenso. Non il più assiduo,

Continua a leggere