Ricordo di Gigi Burruano

di Emiliano Morreale Luigi Maria Burruano, detto Gigi, era molto semplicemente uno dei maggiori attori che avesse l'Italia. Grazie al cinema in molti se ne erano accorti, seppure di sfuggita. Ma comunque sulla stampa nazionale la sua morte è stata consegnata a qualche trafiletto. Se ne è ricordata, ovviamente, la

Continua a leggere

Sergio Leone e la politica

di Massimo Raffaeli Non mancano i buoni studi su uno dei più grandi cineasti del XX secolo, Sergio Leone, e basterebbe riferirsi ai lavori che gli ha dedicato negli anni Oreste De Fornari, alle monografie di Francesco Mininni (Il Castoro 2007) e Marcello Garofalo (Baldini&Castoldi 1999), al memoir di Italo

Continua a leggere

Privati. Su Emidio Greco

di Andrea Cortellessa [Un mese fa, il 23 dicembre, moriva Emidio Greco. Lo ricordiamo ripubblicando l’articolo di Andrea Cortellessa uscito su «Alias», supplemento del «manifesto», il 30 dicembre]. Un autore privato. Non si può usare un aggettivo diverso, a misurare la differenza di Emidio Greco rispetto al cinema italiano contemporaneo.

Continua a leggere

Safari tra i poveri

di Giacomo Giubilini 1. Assodato che il cinema italiano non racconta più i ricchi, o lo fa solo nella forma della farsa corale (e quindi per astrarli da qualunque radicamento reale), si potrebbe oggi cominciare a riflettere su come questo stesso cinema racconti invece i poveri. Ebbene, il cinema italiano

Continua a leggere

Dreams Are My Reality

di Emiliano Morreale Dopo l’unanime consenso attribuito al precedente Gomorra, l’accoglienza della critica e di una parte del pubblico a Reality di Garrone, così incerta e confusa, può sorprendere. A ripensarci, può darsi che il trionfo del film precedente fosse anche frutto di un equivoco. E la  critica già allora

Continua a leggere