Le parole e le cose

Letteratura e realtà

16 marzo 2015
di Emanuele Zinato
16 commenti

Una lettura della Felicità familiare di Tolstòj

di Pier Vincenzo Mengaldo [Questo saggio è uscito su «Strumenti critici», XXX, 1, gennaio-aprile 2015]. Io mi devo prima di tutto scusare coi lettori di questa rivista. Decifro a stento l’alfabeto cirillico e saprò al massimo una trentina di parole … Continua a leggere

10 ottobre 2014
di Niccolò Scaffai
3 commenti

Prima e dopo la lirica. Tutte le poesie di Giovanni Raboni

di Niccolò Scaffai [Questo intervento è uscito su «Alias»]. In un suo recente pamphlet, Giulio Ferroni ha riconosciuto in Giovanni Giudici e Andrea Zanzotto gli ultimi poeti italiani capaci di vivere un «rapporto integrale con il mondo» e di esercitare … Continua a leggere

3 aprile 2013
di Massimo Raffaeli
0 commenti

L’eredità di Contini

di Massimo Raffaeli Quale fosse il lascito di Gianfranco Contini era già detto esemplarmente un mese dopo la scomparsa del maestro di Domodossola nel necrologio (più che un necrologio, oggi si direbbe un bilancio presago) firmato da Pier Vincenzo Mengaldo … Continua a leggere

11 febbraio 2013
di Franco Buffoni
22 commenti

Diario pubblico /5. Canone e ascendenze

di Franco Buffoni [Questa pagina di diario proviene da una relazione tenuta a New York alla Columbia University sul concetto di canone nel nostro Novecento. Una prima versione parziale di questa pagina è stata pubblicata in italiano dalla rivista Semicerchio]. … Continua a leggere

30 novembre 2012
di Le parole e le cose
4 commenti

Modernismo e poesia italiana del primo Novecento

di Romano Luperini [Questo articolo è apparso sul numero 63 di «Allegoria»]. 1. A partire dagli anni Settanta e Ottanta del Novecento si è diffusa un’idea bipartita oppure tripartita delle tendenze poetiche della prima metà del secolo. Cominciò Pasolini opponendo … Continua a leggere