Riflessioni eretiche

di Sergio Benvenuto   1.   Da bambino, sentii parlare prima dell’influenza “spagnola” e poi della prima guerra mondiale. Mia nonna materna teneva nella sua stanza una grande foto in bianco e nero, sfocata come voleva la maniera romantica dell’epoca, di una bambina triste di nove anni. Si chiamava Sina,

Continua a leggere

Stretti stretti, lontani lontani

di Chiara Cappelletto   La preoccupazione che la libertà dei cittadini subisca restrizioni durature a causa delle misure restrittive prese per contenere il progredire dei contagi da Covid-19 è comprensibile: prima arriva l’infrazione penale per avere stazionato all’aperto vicino a una fontana, poi scende l’esercito nelle strade, infine chiude il

Continua a leggere

Pensare dentro l’emergenza

di Igino Domanin   Mi trovo a una piccola riunione tra amici, è sabato 22 febbraio, arrivano le prime notizie, ormai le conferme, sul Coronavirus. Ha fatto la sua apparizione improvvisa e contagiosa a Codogno, nel Lodigano, in realtà un centro vicinissimo a Milano. Non sono molto cosciente di cosa

Continua a leggere