Le parole e le cose

Letteratura e realtà

11 luglio 2017
di Clotilde Bertoni
0 commenti

La fine di un’epoca. Tre libri e un solo problema

di Gianandrea Piccioli  Nel 1967 il grande scrittore di science fiction J.G. Ballard presentando un’antologia di suoi racconti scrisse: “Nella zona del disastro ciascuno di noi c’è già ed è troppo tardi per uscirne”. Mezzo secolo dopo il 43° vertice … Continua a leggere

25 novembre 2016
di Le parole e le cose
3 commenti

Sonnambulismo sovietico. Terminus radioso di Antoine Volodine

di Filippo Polenchi Tutto il mondo, adesso, è Seconda Unione Sovietica. Tutto il mondo è un verminaio di pile atomiche in discesa verticale – lenta ma inarrestabile – verso il nocciolo della Terra. Le «catastrofi del nucleare civile» (p. 58) hanno … Continua a leggere

28 maggio 2016
di Le parole e le cose
0 commenti

Fitter, Happier, More Productive

playlist di Claudia Crocco Radiohead, Paranoid Android (Ok Computer, 1997) Radiohead, Idioteque (Kid A, 2000) Radiohead, Burn The Witch (A Moon Shaped Pool, 2016)

22 maggio 2013
di Gianluigi Simonetti
0 commenti

Tre distopie. Architettura e romanzo contemporaneo /2

di Gabriele Salvia [La prima parte di questo saggio è uscita qualche giorno fa e si può leggere qui]. 2. distopia di inclusione: sprawl vs fortezza Figura 7, fotogramma da 1997 Fuga da New York di John Carpenter Figura 8; … Continua a leggere

15 maggio 2013
di Gianluigi Simonetti
1 commento

Tre distopie. Architettura e romanzo contemporaneo /1.

di Gabriele Salvia Figura 1: Pruitt Igoe collapse; U.S. Department of Housing and Urban Development Office of Policy Development and Research; 1996 Figura 2, Ground Zero, Joel Meyerowitz, 2001. Figura 3, Demolizione di Punta Perotti a Bari, 2006. «Io amo … Continua a leggere