Le parole e le cose

Letteratura e realtà

22 giugno 2014
Pubblicato da Le parole e le cose
21 commenti

Le tracce della maturità

di Marina Polacco Parlare male delle tracce di maturità mi è sempre parsa un’abitudine malsana. In parte perché ci sento riecheggiare un pericoloso qualunquismo: dire male, quasi a priori, di tutte le tracce suona come lamentarsi del fatto che tutti … Continua a leggere

1 maggio 2014
Pubblicato da Maria Borio
17 commenti

Franco Fortini, Milo De Angelis e la poesia degli anni Settanta

di Maria Borio [Questo saggio è uscito negli atti del convegno Identità/diversità (Pacini 2014)]. A UN GIOVANE «Non son colui, non son colui che credi.» «E altro da veder che tu non vedi.» (Inf. XIX, 62 e Inf. XXIX, 12) Franco Fortini, … Continua a leggere

18 febbraio 2014
Pubblicato da Le parole e le cose
2 commenti

Cinque poesie

di Umberto Fiori [Qualche settimana fa, negli Oscar Mondadori, sono uscite le Poesie (1986-2014) di Umberto Fiori. Pubblichiamo cinque testi, seguiti da alcune pagine del saggio introduttivo di Andrea Afribo]. ALLARME In piena notte sui viali scatta un allarme. Si … Continua a leggere

7 febbraio 2014
Pubblicato da Le parole e le cose
32 commenti

Che cos’è un classico?

di Guido Sacchi [Dieci anni fa moriva Guido Sacchi (1974-2004), critico letterario, professore di liceo, ricercatore universitario, studioso di letteratura rinascimentale e barocca. Nel 2003, per l’Associazione culturale L’Areopago di Roma, Guido Sacchi aveva progettato un ciclo di conferenze divulgative che … Continua a leggere

2 gennaio 2014
Pubblicato da Le parole e le cose
17 commenti

Il più grande poeta italiano degli ultimi cento anni?

Il culto per Fabrizio De André nell’Italia contemporanea di Andrea Cortellessa [Dal 25 dicembre al 6 gennaio LPLC sospende la sua programmazione normale. Per non lasciare soli i nostri lettori, abbiamo deciso di riproporre alcuni testi e interventi apparsi nel … Continua a leggere

20 dicembre 2013
Pubblicato da Massimo Raffaeli
3 commenti

Sereni e Anceschi: due idee di poesia

di Massimo Raffaeli Un ragazzo introverso, uno studente ritardatario, un outsider della vita, questo si sentiva Vittorio Sereni nel 1935, appena ventunenne, alla scuola milanese di Antonio Banfi e in procinto di laurearsi su un poeta tanto più infingardo e … Continua a leggere

17 luglio 2013
Pubblicato da Gianluigi Simonetti
6 commenti

Milano non esiste

di Lorenzo Marchese [Questo saggio è uscito sul numero 18 della rivista «Dialoghi Internazionali»] Oltre ad essere una frase paradossale, magari utile per rompere il ghiaccio, questo titolo vorrebbe in effetti porsi come assunto di partenza per una specifica tipologia … Continua a leggere

8 luglio 2013
Pubblicato da Claudio Giunta
8 commenti

Vale solo la pratica. Sulla filologia d’autore

di Claudio Giunta Delle varianti d’autore, del loro interesse per la critica, Edmund Wilson pensava questo: «Io non leggo quasi mai varianti, e credo che la pubblicazione e il confronto tra le varie stesure dell’opera di uno scrittore sia per … Continua a leggere

2 luglio 2013
Pubblicato da Le parole e le cose
17 commenti

Postmoderno o ipermoderno. Un dibattito sulla cultura del presente /1

La maledizione degli “ismi” [Questo articolo è uscito sul numero 65-66 di «Allegoria»] di Remo Ceserani Sono passati ormai 33 anni da quando il filosofo francese Jean-François Lyotard, che era stato invitato dal governo canadese a studiare la situazione delle … Continua a leggere

2 maggio 2013
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Amici così, per grazia di lettura

[Sta per uscire un'antologia di poesie di Jorge Guillén, Amici così, per grazia di lettura, traduzioni rare di Montale, Traverso, Guidacci, Bigongiari, Luzi, Risi, Zanzotto, con una nota di Elisa Donzelli, a cura di Camilla Zapponi (Donzelli 2013). Presentiamo la … Continua a leggere