Le parole e le cose

Letteratura e realtà

19 maggio 2017
Pubblicato da Pietro Bianchi
1 commento

Song to Song. L’universo diviso di Terrence Malick

di Pietro Bianchi Tutte le filosofie moderne sono catene che legano e imprigionano; il cristianesimo è una spada che separa e rende liberi. Nessun altro filosofo permette a Dio di gioire della divisione dell’universo in anime viventi. Ma secondo l’ortodossia … Continua a leggere

5 maggio 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
3 commenti

Soltanto questo dileguare. L’Autoritratto nello studio di Giorgio Agamben

di Paolo Godani L’immagine è ciò in cui il passato viene a convergere con il presente in una costellazione. Mentre la relazione dell’allora con l’ora è puramente temporale (continua), la relazione del passato con il presente è dialettica, a salti (W. … Continua a leggere

24 aprile 2017
Pubblicato da Italo Testa
1 commento

Il politico e l’utopia. Dialogo con Miguel Abensour

[Miguel Abensour (1939-2017), già professore all’Université Paris VII-Denis-Diderot, ha tentato di conciliare nel suo lavoro filosofico l’idea di democrazia – intesa come « democrazia contro lo Stato » – con l’idea di utopia, ripensata in termini dialogici. Ha prestato particolare … Continua a leggere

19 aprile 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Contro la Theory. Una provocazione

di Barbara Carnevali [LPLC si prende una decina di giorni di riposo pasquale. In questo periodo ripubblicheremo alcuni articoli usciti qualche mese fa. Lo scritto di Barbara Carnevali è apparso il 19 settembre 2016]. Un simulacro di filosofia, la Theory, si aggira per … Continua a leggere

27 marzo 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Il borghese e lo stile

di Federico Bertoni [Una prima versione di questo intervento è uscita su «Alias»] Che fine ha fatto il borghese, quel personaggio che ha inventato l’organizzazione capitalistica del lavoro, e ha reso il nostro mondo quello che è? Sembra essersi fatto di … Continua a leggere

15 marzo 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
3 commenti

Metafisica della puttana reale

di Paolo Godani Per molto tempo la filosofia, e in particolare la metafisica, si sono organizzate stabilmente, con la sicurezza della talpa nella sua tana, nella forma del trattato. Oggi che, per queste discipline almeno, il genere del trattato “scientifico” è … Continua a leggere

24 febbraio 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
4 commenti

Walter Benjamin e la riproduzione dell’opera d’arte

di Paolo Godani Il saggio di Walter Benjamin sull’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica è senza dubbio uno dei testi filosofici più influenti del XX secolo, che ha non soltanto segnato la riflessione estetica sulla fotografia e sul cinema, ma … Continua a leggere

9 dicembre 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
3 commenti

Imprigionato nei Quaderni neri

di Peter Sloterdijk [Negli ultimi due anni la pubblicazione dei Quaderni neri di Heidegger ha suscitato un dibattito molto vasto. Mimesis ha da poco pubblicato un volume collettivo intitolato I Quaderni neri di Heidegger, a cura di Donatella Di Cesare. … Continua a leggere

26 novembre 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Per Alessandro Bellan

[Lunedì 28 novembre all’Università di Venezia si terrà una giornata di studio in ricordo di Alessandro Bellan. Pubblichiamo il manifesto dell’incontro e un saggio di Bellan uscito nel 1999 su “Autodafé”].   Dal disincanto all’utopia? Appunti per un pensiero dell’individuale … Continua a leggere

21 ottobre 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
1 commento

La prima frase cinese

di François Jullien [Quello che segue è un capitolo di Entrare in un pensiero (Mimesis). di François Jullien. Jullien sarà ospite del festival Essere cosmopoliti a Udine] Prenderò la «prima frase» cinese dall’inizio del più antico libro della Cina, quello … Continua a leggere