Fitness

di Francesco Pecoraro   [LPLC si prende un periodo di vacanze natalizie. Per non lasciare soli i nostri lettori ripubblichiamo alcuni pezzi già usciti. Questo articolo è stato pubblicato il 19 novembre 2018].   Di recente, sullo stradone para-periferico dove abito---è centralissimo ma, a partire da un’evidente disgregazione spazio-sociale, ha

Continua a leggere

Fitness

di Francesco Pecoraro   Di recente, sullo stradone para-periferico dove abito---è centralissimo ma, a partire da un’evidente disgregazione spazio-sociale, ha molte caratteristiche della periferia---è atterrato un Centro Commerciale con annesso il centro fitness di una nota multinazionale che tratta musica, linee aeree, gym, bevande, servizi finanziari, giochi per computer, internet,

Continua a leggere

Accetto l’Italia

di Francesco Pecoraro [LPLC va in vacanza. Per non lasciare soli i nostri lettori durante la stagione estiva, riproponiamo alcuni pezzi usciti nei mesi o negli anni precedenti. Questo intervento di Francesco Pecoraro è uscito il 26 marzo 2018]. Dopo decenni passati a voler essere altro rispetto a ciò che

Continua a leggere

L’Albanese

di Francesco Pecoraro John ha escogitato un trucco per raccogliere l’acqua piovana che scorre nella canaletta della strada. Gli serve, dice lui, per irrigare l’orto, cioè uno dei due nuovi orti che ha concesso, non so in base a quali accordi, al Peruviano e all’Albanese che gli danno una mano

Continua a leggere

Accetto l’Italia

  di Francesco Pecoraro   Dopo decenni passati a voler essere altro rispetto a ciò che sono (la versione romana di un italiano) e in cui mi sono applicato a una fervida denigrazione del mio paese, vista l’impossibilità di cambiarlo, visto il nostro pervicace restare sempre uguali a noi stessi,

Continua a leggere

Valle Giulia

di Francesco Pecoraro [Cinquant’anni fa, davanti alla Facoltà di Architettura di Roma, a Valle Giulia, ebbe luogo lo scontro che diede inizio alla fase più dura e più importante del Sessantotto italiano. Francesco Pecoraro era uno degli studenti che quel giorno scesero in piazza]. Sotto il pino di fronte all’ingresso c’è

Continua a leggere