Le parole e le cose

Letteratura e realtà

21 aprile 2015
di Le parole e le cose
6 commenti

Unibo’s Got Talent. L’università nell’epoca del talent show

di Federico Bertoni Qualche giorno fa ricevo un messaggio indirizzato a tutti i dipendenti e agli studenti dell’Università di Bologna, e da quanto capisco anche a un indirizzario di contatti molto più ampio (l’ufficio marketing di Unibo adora i grandi … Continua a leggere

1 marzo 2015
di Pietro Bianchi
4 commenti

Il cinema classico in frammenti. Vizio di forma (Inherent Vice) di Paul Thomas Anderson

di Pietro Bianchi Ogni volta che si deve parlare di un film di Paul Thomas Anderson è quasi inevitabile sentir accostare il suo cinema a quello di altri grandi americani contemporanei: Robert Altman, Martin Scorsese, i fratelli Coen, Gus Van … Continua a leggere

5 dicembre 2014
di Le parole e le cose
1 commento

La letteratura francese dopo il primato

di Paolo Zanotti [Due anni fa moriva Paolo Zanotti. Su “Le parole e le cose” sono usciti il suo racconto Io e Licia, l’inizio del romanzo Il testamento Disney e il saggio Incanto e disincanto nella notte. Quella che segue … Continua a leggere

23 aprile 2014
di Le parole e le cose
9 commenti

La rivolta della borghesia salariata

di Slavoj Žižek [Dal 18 al 27 aprile LPLC sospende la sua programmazione ordinaria. Per non lasciare soli i nostri lettori, abbiamo deciso di riproporre alcuni testi e interventi apparsi all’inizio del 2012, quando i visitatori del nostro sito erano … Continua a leggere

3 luglio 2013
di Raffaele Donnarumma
40 commenti

Postmoderno o ipermoderno. Un dibattito sulla cultura del presente /2

Il faut être absolument hypermodernes. Una replica a Remo Ceserani di Raffaele Donnarumma [Questo intervento è uscito sul sito di «Allegoria». Il saggio di Ceserani si legge qui] Giudizi (e generazioni?) Con la cultura e l’acume che abbiamo sempre ammirato … Continua a leggere

2 luglio 2013
di Le parole e le cose
17 commenti

Postmoderno o ipermoderno. Un dibattito sulla cultura del presente /1

La maledizione degli “ismi” [Questo articolo è uscito sul numero 65-66 di «Allegoria»] di Remo Ceserani Sono passati ormai 33 anni da quando il filosofo francese Jean-François Lyotard, che era stato invitato dal governo canadese a studiare la situazione delle … Continua a leggere

16 maggio 2013
di Daniele Balicco
8 commenti

Interpretazioni del capitalismo contemporaneo /3. Giovanni Arrighi

di Daniele Balicco e Pietro Bianchi [Le prime due parti di questo saggio, dedicate a Fredric Jameson e a David Harvey, si leggono qui e qui] Anche il capolavoro saggistico di Giovanni Arrighi, Il lungo XX secolo21, è un lavoro teorico … Continua a leggere

9 maggio 2013
di Daniele Balicco
16 commenti

Interpretazioni del capitalismo contemporaneo /2. David Harvey

di Daniele Balicco e Pietro Bianchi [La prima parte di questo saggio, dedicata a Fredric Jameson, è uscita qualche giorno fa e si può leggere qui]. Molto diversa rispetto a quella di Jameson – che resta, nella solo apparente bulimia … Continua a leggere

3 maggio 2013
di Daniele Balicco
25 commenti

Interpretazioni del capitalismo contemporaneo /1. Fredric Jameson

di Daniele Balicco e Pietro Bianchi Nel secondo dopoguerra, il marxismo ha occupato un ruolo importante nel campo della cultura politica europea, soprattutto in Italia, Germania e Francia. Ma è solo a partire dagli anni Sessanta che la sua influenza … Continua a leggere

18 febbraio 2013
di Le parole e le cose
5 commenti

Antiutopie letterarie e utopie pubblicitarie. “1984” da Orwell a Apple

di Francesco Ghelli È possibile leggere un testo pubblicitario, un testo appartenente alla cultura di massa, così come siamo abituati a leggere i testi letterari? Con la stessa attenzione insistita, lo stesso gusto del dettaglio, la stessa voglia di compiere … Continua a leggere