Le parole e le cose

Letteratura e realtà

21 maggio 2018
di Pierluigi Pellini
25 commenti

Requiem per una pseudoscienza

di Pierluigi Pellini [Dieci giorni fa è morto Gérard Genette, uno dei fondatori della narratologia. Questo tombeau è uscito sulle pagine culturali del “Manifesto”]. C’è tutto Genette, con la sua sferzante (auto-)ironia, nella definizione scherzosa che ha dato, una decina … Continua a leggere

4 novembre 2014
di Le parole e le cose
7 commenti

L’io possibile di Walter Siti

di Lorenzo Marchese [È uscito da poco L’io possibile. L’autofiction come paradosso del romanzo contemporaneo (Transeuropa) di Lorenzo Marchese. Presentiamo alcune pagine tratte dal quarto capitolo e dedicate alle opere narrative di Walter Siti] Praticamente ignoto come scrittore all’epoca dell’uscita … Continua a leggere

2 ottobre 2014
di Le parole e le cose
2 commenti

Posture dell’io

di Damiano Frasca [È uscito da poco Posture dell’io (Felici) di Damiano Frasca, un saggio sulla poesia italiana degli anni Sessanta che adotta, come parametro critico e storico, l’analisi della postura che la prima persona assume in alcuni libri fondamentali che escono fra … Continua a leggere

9 luglio 2012
di Gianluigi Simonetti
2 commenti

La letteratura francese dopo il primato

di Alessandro Mongatti Dopo Bambini bonsai (Ponte alle Grazie, 2010), romanzo d’esordio che ha raccolto ampi consensi, Paolo Zanotti ritorna alla scrittura saggistica (si ricordino, almeno, Il modo romanzesco, Laterza, 1998, e Il giardino segreto e l’isola misteriosa, Le Monnier, … Continua a leggere