Le parole e le cose

Letteratura e realtà

29 ottobre 2015
Pubblicato da Le parole e le cose
10 commenti

A che serve resistere? Finzione metastorica e romanzo storico

di Lorenzo Marchese 1. Se uno scrittore di oggi decide di servirsi della forma del romanzo storico, ciò può avere tanti significati. Elencarli sarebbe lungo, ne cito solo alcuni fra i più lampanti. Si può seguire la tentazione di proporre … Continua a leggere

30 giugno 2015
Pubblicato da Claudia Crocco
1 commento

Letteratura e critica. Sei domande a scrittori e critici nati negli anni Ottanta / 5

[Alcune settimane fa Giacomo Raccis e Paolo Di Paolo hanno pubblicato un sondaggio intitolato I vecchi e i giovani, uscito sul numero 7 della rivista «Orlando esplorazioni». Su LPLC sono stati pubblicati i risultati e una introduzione; nello spazio dei … Continua a leggere

28 dicembre 2014
Pubblicato da Gianluigi Simonetti
38 commenti

Nostalgia dell’azione. La fortuna della lotta armata nella narrativa italiana degli anni Zero /2

di Gianluigi Simonetti [Dal 25 dicembre al 4 gennaio LPLC sospende la sua programmazione ordinaria. In questi giorni, per non lasciare soli i nostri lettori, ripubblicheremo alcuni post. L’articolo che segue è uscito su LPLC il 18 settembre 2012 e faceva parte … Continua a leggere

10 luglio 2013
Pubblicato da Le parole e le cose
26 commenti

Scrittori sull’Italia

di Matteo Di Gesù È tutt’ora difficile ponderare con sicurezza se il sovradosaggio di autonarrazione, la cospicua dotazione (anche inconsapevole) di immaginario letterario di cui una nazione come l’Italia dispone, abbia accresciuto la coscienza di sé della comunità nazionale e … Continua a leggere

28 marzo 2012
Pubblicato da Clotilde Bertoni
2 commenti

Romanzo e parlamento

di Clotilde Bertoni «La seduta è cominciata […] I miei vicini parlano a voce alta. […] I miei colleghi, di sotto, vanno, vengono, rimuovonsi, leggono i giornali […] Il presidente strimpella col suo campanello. Gl’intolleranti interrompono. Si rumoreggia, si strepita, … Continua a leggere

28 settembre 2011
Pubblicato da Clotilde Bertoni
12 commenti

Sfida al trauma

di Clotilde Bertoni Dire che un saggio è insieme agguerrito e brillante, agile e densissimo, potrà far cadere le braccia, ma tant’è: in omaggio al luogo comune secondo cui i luoghi comuni tornano sempre utili, sono queste le formule più … Continua a leggere