Le parole e le cose

Letteratura e realtà

7 maggio 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Ma non dovevamo vederci più? Battisti dopo Battisti

playlist di Gianluigi Simonetti Roisin Murphy,  Ancora tu  ( Mi senti, 2014) Iosonouncane, Stormi (DIE, 2015) Daft Punk, Fragments of time (Random Access Memories, 2013) Verdena, Contro la ragione (Endkadenz Vol. I, 2015) Lucio Battisti,  Baby It’s You (1979, inedito)

23 aprile 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Il principe e i poveri. Imparare (o copiare) da Prince

playlist di Gianluigi Simonetti   The Weeknd, Rolling Stone  (Trilogy, 2012) Britney Spears, I’m a Slave 4 U (Britney, 2001)

3 febbraio 2016
Pubblicato da Gianluigi Simonetti
2 commenti

Sul Figlio di Saul di Laszlo Nemes

di Emiliano Morreale [Alcuni paragrafi di questo articolo sono apparsi, rimaneggiati, sull’ «Espresso»] 1. Si può mettere in scena Auschwitz? Si può dare forma estetica alla Shoah? Bisogna affidarsi alla parola, all’astrazione, e mantenere un’austerità assoluta, come ammoniscono filosofi (Adorno) e … Continua a leggere

20 gennaio 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
1 commento

Pasolini senza apocalisse. Intervista a Massimo Fusillo

a cura di Giuseppe Girimonti Greco e Paolo Lago Il tuo saggio La Grecia secondo Pasolini, uscito nel 1996, ormai quasi vent’anni fa (anche se una nuova edizione ampliata è del 2007), è pionieristico e innovativo nel senso che è … Continua a leggere

29 settembre 2015
Pubblicato da Gianluigi Simonetti
5 commenti

Coltivare il proprio giardino

di Walter Siti [E’ appena uscito in libreria, pubblicato da Rizzoli, La voce verticale. 52 liriche per un anno. Il volume contiene tutte le liriche e i commenti che Walter Siti ha raccolto per la sua rubrica settimanale La poesia del … Continua a leggere

8 settembre 2015
Pubblicato da Le parole e le cose
31 commenti

A cosa serve la poesia? Quattro poesie di Philip Larkin

nella traduzione di Claudio Giunta e Gianluigi Simonetti A cosa serve la poesia? Tra l’altro, ad accompagnare regali, oggettistica, pegni d’affetto, a guarnire lettere e e-mail soprattutto in momenti topici come nascite, matrimoni, compleanni, morti. Così (con l’aiuto delle traduzioni … Continua a leggere

5 settembre 2015
Pubblicato da Le parole e le cose
1 commento

Gli scrittori italiani che parlano di sesso

di Stefano Guerriero  [LPLC si prende una pausa estiva; la programmazione ordinaria riprenderà a settembre. Per non lasciare soli i nostri lettori ripubblichiamo alcuni testi usciti nel 2013 e 2014. Questo articolo, uscito anche su «Lo Straniero» (n. 167, maggio 2014), è … Continua a leggere

10 agosto 2015
Pubblicato da Gianluigi Simonetti
0 commenti

Come e cosa desidera la narrativa italiana degli anni Zero /1

di Gianluigi Simonetti [LPLC si prende una pausa estiva; la programmazione ordinaria riprenderà a settembre. Per non lasciare soli i nostri lettori ripubblichiamo alcuni testi usciti nel 2013. Questo saggio, apparso in una versione più lunga e completa su Between, III.5 … Continua a leggere

5 agosto 2015
Pubblicato da Gianluigi Simonetti
1 commento

Exit auctor. Sull’autofinzione contemporanea

di Lorenzo Marchese [LPLC si prende una pausa estiva; la programmazione ordinaria riprenderà a settembre. Per non lasciare soli i nostri lettori ripubblichiamo alcuni testi usciti nel 2013. Questo articolo è stato pubblicato il 4 settembre 2013]. Perché “Exit auctor”? L’intenzione sarebbe … Continua a leggere

9 luglio 2015
Pubblicato da Claudia Crocco
3 commenti

Letteratura e critica. Sei domande a scrittori e critici nati negli anni Ottanta / 7

[Le prime risposte al questionario si possono leggere qui e nei post a seguire.] Gaia Locatelli 1. Partiamo dalla domanda del sondaggio di «Orlando»: «Chi tra gli scrittori che oggi hanno tra i quarantanove e i sessantanove anni continueremo a … Continua a leggere