Le parole e le cose

Letteratura e realtà

19 giugno 2018
Pubblicato da Le parole e le cose
9 commenti

Ordem e progresso. Archeologia del futuro, dall’altra parte del mondo

di Andrea Cortellessa Sono tempi duri per il futuro. L’ultimo e testamentario libro di Zygmunt Bauman – il logoteta più fortunato della nostra epoca – conia un termine esemplare, Retrotopia, a designare un sentimento diffuso di «dietrofront»: un «cammino a … Continua a leggere

5 maggio 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
3 commenti

Soltanto questo dileguare. L’Autoritratto nello studio di Giorgio Agamben

di Paolo Godani L’immagine è ciò in cui il passato viene a convergere con il presente in una costellazione. Mentre la relazione dell’allora con l’ora è puramente temporale (continua), la relazione del passato con il presente è dialettica, a salti (W. … Continua a leggere

1 febbraio 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
4 commenti

Oltre Carl Schmitt

di Gabriele Pedullà Quattro nuovi libri di Carl Schmitt in neanche sei mesi: i numeri parlano da soli. Di fronte a questa messe di pubblicazioni il primo pensiero è che non si tratti soltanto del doveroso recupero di un geniale … Continua a leggere

14 luglio 2015
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Plastilina e Shoah

Kamp degli Hotel Modern al Festival di Spoleto di Maria Anna Mariani Un plastico del lager, fitto di minuscole marionette azionate dai tre membri della compagnia olandese Hotel Modern. Questo è Kamp, lo spettacolo che per i tre giorni conclusivi del … Continua a leggere

10 giugno 2015
Pubblicato da Le parole e le cose
4 commenti

La nuova mappa della luna

di Francesco de Cristofaro [Questo saggio è stato pubblicato nel fascicolo di febbraio 2015 di “Il Verri”] 1. La prima e l’ultima fotografia del Mondo Non è osservando la luna, ma osservando dalla luna che Luigi Ghirri delinea – nell’incipit di un … Continua a leggere

20 febbraio 2015
Pubblicato da Le parole e le cose
10 commenti

Il telescopio dell’anacronista. Contini contemporaneo

di Andrea Cortellessa [È uscito da poco il volume Gianfranco Contini 1912-2012. Attualità di un protagonista del Novecento (a cura di Lino Leonardi, Firenze, Edizioni del Galluzzo per la Fondazione Ezio Franceschini, 2014), che contiene gli atti del convegno tenutosi … Continua a leggere

5 dicembre 2014
Pubblicato da Le parole e le cose
1 commento

La letteratura francese dopo il primato

di Paolo Zanotti [Due anni fa moriva Paolo Zanotti. Su “Le parole e le cose” sono usciti il suo racconto Io e Licia, l’inizio del romanzo Il testamento Disney e il saggio Incanto e disincanto nella notte. Quella che segue … Continua a leggere

27 novembre 2014
Pubblicato da Le parole e le cose
2 commenti

Agamben e i corpi

di Paolo Godani L’uso dei corpi (Neri Pozza 2014) di Giorgio Agamben si presenta, fin dal risvolto di copertina, come il testo che conclude il progetto Homo sacer, iniziato nel 1995. In realtà, come spiega l’Avvertenza, “coloro che hanno letto … Continua a leggere

5 marzo 2014
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Che cos’è un popolo?

di Georges Didi-Huberman [E’ uscito in questi giorni, per DeriveApprodi, Che cos’è un popolo?, un volume che raccoglie saggi di Badiou, Bourdieu, Butler, Didi-Huberman, Khiari, Rancière. «Cos’è un popolo di fronte alla crisi delle democrazie rappresentative e all’emergere di forme … Continua a leggere

3 gennaio 2014
Pubblicato da Alessandra Sarchi
12 commenti

L’inverno della cultura

di Alessandra Sarchi [Dal 25 dicembre al 6 gennaio LPLC sospende la sua programmazione normale. Per non lasciare soli i nostri lettori, abbiamo deciso di riproporre alcuni testi e interventi apparsi nel 2011, quando i visitatori del nostro sito erano … Continua a leggere