Le parole e le cose

Letteratura e realtà

14 gennaio 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
2 commenti

Chi ha paura di René Girard? La teoria mimetica e la letteratura italiana

di Riccardo Castellana [Questo intervento è uscito su «Intersezioni»] 1. Una teoria realista René Girard è uno di quegli autori che rendono difficile il mestiere di chi cataloga libri. E se cercate in biblioteca i suoi scritti (soprattutto gli ultimi) … Continua a leggere

8 giugno 2015
Pubblicato da Massimo Raffaeli
4 commenti

Scrittori, popolo e massa

di Massimo Raffaeli [Questo articolo è uscito su «Alias»]. Pochi libri di critica hanno inciso così profondamente nel senso comune come Scrittori e popolo, uscito cinquant’anni fa da una piccola editrice romana, Samonà e Savelli, che allora garantiva una specie … Continua a leggere

23 dicembre 2014
Pubblicato da Claudia Crocco
9 commenti

Cento anni di Pianissimo. La modernità di Sbarbaro

di Claudia Crocco [Nel 2014 ricorre il centenario della pubblicazione di Pianissimo, l’opera principale di Camillo Sbarbaro e uno dei libri più importanti della poesia italiana del primo Novecento]. Taci, anima stanca di godere e di soffrire (all’uno e all’altro … Continua a leggere

1 giugno 2014
Pubblicato da Adelelmo Ruggieri
1 commento

Piazza. La Maddalena

di Antonella Anedda [Questa è la settima puntata della rubrica dedicata alle piazze a cura di Adelelmo Ruggieri. In precedenza erano usciti i testi di Enrico Capodaglio, Franca Mancinelli, Linnio Accorroni, Eliana Petrizzi, Marilena Renda e Enrico De Vivo]. Il nome della Maddalena viene da santa Maria Maddalena. … Continua a leggere

13 febbraio 2014
Pubblicato da Le parole e le cose
6 commenti

La vita in tempo di pace di Francesco Pecoraro

di Marco Bellardi, Daniele Giglioli e Gabriele Pedullà [Il romanzo d’esordio di Francesco Pecoraro, La vita in tempo di pace (Ponte alle Grazie, 2013), sta suscitando un dibattito critico notevole. Qualche settimana fa ne abbiamo pubblicato un brano (qui). In rete si possono … Continua a leggere

7 febbraio 2014
Pubblicato da Le parole e le cose
32 commenti

Che cos’è un classico?

di Guido Sacchi [Dieci anni fa moriva Guido Sacchi (1974-2004), critico letterario, professore di liceo, ricercatore universitario, studioso di letteratura rinascimentale e barocca. Nel 2003, per l’Associazione culturale L’Areopago di Roma, Guido Sacchi aveva progettato un ciclo di conferenze divulgative che … Continua a leggere

4 gennaio 2014
Pubblicato da Le parole e le cose
13 commenti

Facebook, il romanzo e le forme del desiderio

di Riccardo Castellana [Dal 25 dicembre al 6 gennaio LPLC sospende la sua programmazione normale. Per non lasciare soli i nostri lettori, abbiamo deciso di riproporre alcuni testi e interventi apparsi nel 2011, quando i visitatori del nostro sito erano … Continua a leggere

2 luglio 2013
Pubblicato da Le parole e le cose
17 commenti

Postmoderno o ipermoderno. Un dibattito sulla cultura del presente /1

La maledizione degli “ismi” [Questo articolo è uscito sul numero 65-66 di «Allegoria»] di Remo Ceserani Sono passati ormai 33 anni da quando il filosofo francese Jean-François Lyotard, che era stato invitato dal governo canadese a studiare la situazione delle … Continua a leggere

2 aprile 2013
Pubblicato da Pierluigi Pellini
2 commenti

Letteratura e finanza

di Pierluigi Pellini Il denaro è tema letterario di lunga durata, fin dall’antichità. Ma solo con il novel e il teatro del Settecento – da Defoe a Goldoni – le vicende economiche si fanno al tempo stesso motore dell’azione (oggetto … Continua a leggere

2 luglio 2012
Pubblicato da Clotilde Bertoni
3 commenti

Scrittori sul mercato: interrogativi aperti e autopromozione camuffata

di Clotilde Bertoni 1. Se sappiamo ormai ampiamente che la merce è cultura[1], sappiamo ben da prima che nelle società di massa la cultura è divenuta merce: merce presa tra le logiche del mercato, le strategie editoriali, il riscontro (e … Continua a leggere