Le parole e le cose

Letteratura e realtà

26 dicembre 2014
di Emanuele Zinato
59 commenti

Alessandro Baricco e lo Zeitgeist

[Dal 25 dicembre al 4 gennaio LPLC sospende la sua programmazione ordinaria. In questi giorni, per non lasciare soli i nostri lettori, ripubblicheremo alcuni post. L’articolo che segue è uscito il 21 giugno 2012] di Emanuele Zinato Criticare una voce autorevole … Continua a leggere

5 dicembre 2014
di Le parole e le cose
1 commento

La letteratura francese dopo il primato

di Paolo Zanotti [Due anni fa moriva Paolo Zanotti. Su “Le parole e le cose” sono usciti il suo racconto Io e Licia, l’inizio del romanzo Il testamento Disney e il saggio Incanto e disincanto nella notte. Quella che segue … Continua a leggere

3 luglio 2013
di Raffaele Donnarumma
40 commenti

Postmoderno o ipermoderno. Un dibattito sulla cultura del presente /2

Il faut être absolument hypermodernes. Una replica a Remo Ceserani di Raffaele Donnarumma [Questo intervento è uscito sul sito di «Allegoria». Il saggio di Ceserani si legge qui] Giudizi (e generazioni?) Con la cultura e l’acume che abbiamo sempre ammirato … Continua a leggere

2 luglio 2013
di Le parole e le cose
17 commenti

Postmoderno o ipermoderno. Un dibattito sulla cultura del presente /1

La maledizione degli “ismi” [Questo articolo è uscito sul numero 65-66 di «Allegoria»] di Remo Ceserani Sono passati ormai 33 anni da quando il filosofo francese Jean-François Lyotard, che era stato invitato dal governo canadese a studiare la situazione delle … Continua a leggere

9 maggio 2013
di Daniele Balicco
16 commenti

Interpretazioni del capitalismo contemporaneo /2. David Harvey

di Daniele Balicco e Pietro Bianchi [La prima parte di questo saggio, dedicata a Fredric Jameson, è uscita qualche giorno fa e si può leggere qui]. Molto diversa rispetto a quella di Jameson – che resta, nella solo apparente bulimia … Continua a leggere

3 maggio 2013
di Daniele Balicco
25 commenti

Interpretazioni del capitalismo contemporaneo /1. Fredric Jameson

di Daniele Balicco e Pietro Bianchi Nel secondo dopoguerra, il marxismo ha occupato un ruolo importante nel campo della cultura politica europea, soprattutto in Italia, Germania e Francia. Ma è solo a partire dagli anni Sessanta che la sua influenza … Continua a leggere