Le parole e le cose

Letteratura e realtà

5 agosto 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
1 commento

La pietà oggettiva di Pagliarani

di Massimo Raffaeli [LPLC va in vacanza fino a settembre. Anche quest’anno, per non lasciare soli i nostri lettori, riproporremo alcuni dei pezzi apparsi nei mesi precedenti. Questo intervento è uscito il 19 febbraio 2017, ed è apparso su «Alias»]. Si … Continua a leggere

19 febbraio 2017
Pubblicato da Massimo Raffaeli
6 commenti

La pietà oggettiva di Pagliarani

di Massimo Raffaeli [Questo intervento è uscito su «Alias»] Si intitolava Il mare dell’oggettività il saggio di Italo Calvino che apriva il secondo numero del “Menabò”, la rivista redatta per Einaudi con Elio Vittorini, e dava conto di quella che si … Continua a leggere

29 gennaio 2016
Pubblicato da Giorgio Falco
4 commenti

Preghiera tra parentesi. Il brevetto del geco di Tiziano Scarpa

di Giorgio Falco Ne vale la pena? Continuare a scrivere, a dipingere, a fotografare il paesaggio lungo i bordi di città per tentare di dare dignità all’ultimo dei mattoni, dei pali della luce, degli animali che vivono dentro gli interstizi, … Continua a leggere

17 luglio 2013
Pubblicato da Gianluigi Simonetti
6 commenti

Milano non esiste

di Lorenzo Marchese [Questo saggio è uscito sul numero 18 della rivista «Dialoghi Internazionali»] Oltre ad essere una frase paradossale, magari utile per rompere il ghiaccio, questo titolo vorrebbe in effetti porsi come assunto di partenza per una specifica tipologia … Continua a leggere

12 agosto 2012
Pubblicato da Le parole e le cose
1 commento

Elio Pagliarani, “Sono momenti belli: c’è silenzio…”

[Dal 22 luglio al 2 settembre 2012 Le parole e le cose osserverà una pausa estiva; la programmazione normale riprenderà il 3 settembre 2012. Durante questo periodo, per non lasciare soli i nostri lettori, pubblicheremo alcuni video di trasmissioni televisive dedicate ad … Continua a leggere

12 marzo 2012
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Martedì 13 marzo, Milano: Il lungo respiro del verso (Coviello-Pagliarani)

9 marzo 2012
Pubblicato da Le parole e le cose
3 commenti

Ma dobbiamo continuare

di Andrea Cortellessa Era superstizioso, Elio. I suoi amici lo sapevano bene, ed evitavano di sfidare la sua collera leggendaria. C’è anche chi fra loro – come a ironicamente sancire un discepolato “segreto” – ha mutuato una sua superstizione a … Continua a leggere