Le parole e le cose

Letteratura e realtà

27 marzo 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

Il borghese e lo stile

di Federico Bertoni [Una prima versione di questo intervento è uscita su «Alias»] Che fine ha fatto il borghese, quel personaggio che ha inventato l’organizzazione capitalistica del lavoro, e ha reso il nostro mondo quello che è? Sembra essersi fatto di … Continua a leggere

12 marzo 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
1 commento

Volodine e il post-esotismo

di Filippo Polenchi In cella un uomo muore. È Lutz Bassmann, ultimo esponente del post-esotismo, «una costruzione che aveva a che fare con un certo sciamanesimo rivoluzionario e con una certa letteratura, una letteratura manoscritta o imparata a memoria e recitata». … Continua a leggere

3 febbraio 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
7 commenti

Odio Internet

di Cristina Marconi Parlare della rete con la violenza di un hater ha molti vantaggi, il primo dei quali è quello di porre la propria critica su un indiscutibile piano di contemporaneità. Andando dritti al punto, senza doversi scusare di essere … Continua a leggere

27 dicembre 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
6 commenti

Le biblioteche dei morti

di Francesco Pecoraro [LPLC si prende una pausa natalizia fino al 9 gennaio. In questo periodo ripubblicheremo alcuni pezzi usciti nei mesi precedenti. L’intervento che segue è uscito il 18 aprile 2016]. Nelle librerie d’occasione e sulle bancarelle dell’usato comincio a vedere … Continua a leggere

25 novembre 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
2 commenti

Sonnambulismo sovietico. Terminus radioso di Antoine Volodine

di Filippo Polenchi Tutto il mondo, adesso, è Seconda Unione Sovietica. Tutto il mondo è un verminaio di pile atomiche in discesa verticale – lenta ma inarrestabile – verso il nocciolo della Terra. Le «catastrofi del nucleare civile» (p. 58) hanno … Continua a leggere

24 novembre 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
4 commenti

La scrittura e il mondo. Teorie letterarie del Novecento

di Stefano Brugnolo, Davide Colussi, Sergio Zatti, Emanuele Zinato [È uscito da poco La scrittura e il mondo. Teorie letterarie del Novecento (Carocci) di Stefano Brugnolo, Davide Colussi, Sergio Zatti e Emanuele Zinato. «Quali bisogni o desideri esprime la letteratura?», si legge … Continua a leggere

4 novembre 2016
Pubblicato da Daniela Brogi
0 commenti

La pratica del commento 2

[Dall’otto al dieci novembre si terrà presso l’Università per Stranieri di Siena il Convegno «La pratica del commento 2» – gli atti della prima edizione si possono reperire qui].

1 novembre 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
9 commenti

Eclettismo e tolleranza

di Remo Ceserani [Ieri è morto Remo Ceserani. Era uno dei maggiori studiosi italiani di letterature comparate. Ha scritto libri molto importanti, fra cui Raccontare la letteratura (1990); Treni di carta. L’immaginario in ferrovia: l’irruzione del treno nella letteratura moderna (1993); Il … Continua a leggere

31 ottobre 2016
Pubblicato da Mauro Piras
8 commenti

Come insegnare la letteratura nelle scuole

di Francesco Rocchi L’articolo di Claudio Giunta sulla sua esperienza come autore di un manuale di storia della letteratura, uscito su Internazionale, mi è parso largamente condivisibile, a tratti addirittura entusiasmante, ma leggendolo ho subito sentito il bisogno di rispondergli. La … Continua a leggere

16 ottobre 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
1 commento

Il saggio ovvero il giusto mezzo dell’invenzione

di Gabriele Fichera [Questo intervento apre il volume collettivo La scrittura che pensa: saggismo, letteratura, vita (Nerosubianco), dedicato alla scrittura saggistica e al genere letterario del saggio] «Come devo vivere?» si chiede Ulrich. E Agathe, alzando le spalle: «Bisogna tentare». … Continua a leggere