Le parole e le cose

Letteratura e realtà

13 giugno 2017
Pubblicato da Pierluigi Pellini
2 commenti

Mallarmé e la tribù

di Pierluigi Pellini [Questo articolo è uscito su «Alias»] Stéphane Mallarmé è lo scrittore ottocentesco che, insieme a Gustave Flaubert, più di ogni altro ha manifestato orrore per la trita stupidità dello stereotipo, è il poeta che si è ostinato … Continua a leggere

8 febbraio 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
3 commenti

Transfughi di classe. Annie Ernaux e Didier Eribon

di Ornella Tajani L’important n’est pas ce qu’on fait de nous, mais ce que nous faisons nous-même de ce qu’on a fait de nous Sartre, Saint Genet, comédien et martyr Nella sua celebre Storia dell’arte, commentando un paesaggio di Nicolas … Continua a leggere

15 settembre 2016
Pubblicato da Pierluigi Pellini
1 commento

Le Vite minuscole di Pierre Michon

di Pierluigi Pellini [Una versione abbreviata di questo articolo è uscita su «Alias»]. La nutrita e variegata antologia di biografie letterarie, in varia misura romanzate, curata da Alexandre Gefen, e uscita per Gallimard nel 2014, nella collana «Folio Classique», Vies imaginaires, … Continua a leggere

15 marzo 2016
Pubblicato da Daniele Giglioli
0 commenti

Barthes e la letteratura

di Daniele Giglioli [Questo saggio è uscito su «Il Verri»] Ma io non so proprio come fare, o Socrate, a dirti quel che ho in mente: perché qualunque definizione ci mettiamo davanti, ci gira sempre dattorno, e non c’è verso … Continua a leggere

21 gennaio 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
4 commenti

Autofiction Chateaubriand

di Pierluigi Pellini [Questo articolo è uscito su Alias – il manifesto] Un’esistenza che ha attraversato, a distanza variabile ma sempre ridotta dalle luci della ribalta, i rivolgimenti storici alle origini della modernità – la Rivoluzione del 1789, l’Impero napoleonico, la … Continua a leggere

17 novembre 2015
Pubblicato da Le parole e le cose
8 commenti

La rivoluzione del desiderio nel Sessantotto: Houellebecq e Lacan via Žižek

[Questo saggio è uscito in versione francese, con il titolo La révolution du désir pendant Mai 68: Houellebecq et Lacan via Žižek, in Le Roman français contemporain face à l’histoire. Thèmes et formes, a cura di G. Rubino e D. … Continua a leggere

12 novembre 2015
Pubblicato da Le parole e le cose
2 commenti

Miti d’oggi e la scena originaria di Barthes

di Guido Mattia Gallerani [Cent’anni fa, il 12 novembre 1915, nasceva Roland Barthes. Guido Mattia Gallerani ha scritto il saggio Roland Barthes e la tentazione del romanzo (Morellini, 2013). Su LPLC ha pubblicato un resoconto degli scritti su Barthes nell’anno del … Continua a leggere

15 luglio 2015
Pubblicato da Le parole e le cose
3 commenti

Il centenario di Roland Barthes, ovvero della vita dello scrittore dopo la morte dell’intellettuale

di Guido Mattia Gallerani [Guido Mattia Gallerani ha una borsa di post-dottorato al CNRS e all’ENS di Parigi. Ha pubblicato Roland Barthes e la tentazione del romanzo (Morellini, 2013). Questo suo articolo costituisce un ampliamento di quello apparso sull’«Indice dei libri del … Continua a leggere

17 marzo 2015
Pubblicato da Le parole e le cose
16 commenti

Attualità di un poeta illeggibile. Paul Valéry oggi

di Pierluigi Pellini [Una versione abbreviata di questo articolo è uscita su «Alias»] Nel periodo fra le due guerre, Il cimitero marino era probabilmente la poesia contemporanea più celebre in Europa; il suo autore, Paul Valéry, senz’ombra di dubbio l’intellettuale … Continua a leggere

5 marzo 2015
Pubblicato da Pierluigi Pellini
1 commento

La modernità è una zitella grassa e sciocca

di Pierluigi Pellini [Esce in questi giorni per Sellerio La signorina Cormon: è la prima traduzione italiana, firmata da Francesco Monciatti, di uno dei più importanti romanzi di Balzac, La vieille fille (primo romanzo d’appendice, uscito sulla «Presse» nel 1836). Anticipo … Continua a leggere