Le parole e le cose

Letteratura e realtà

9 febbraio 2016
Pubblicato da Le parole e le cose
1 commento

«Il traduttore non è un becchino». Le traduzioni estreme di Franco Nasi

di Ornella Tajani Je suis le marchand de sens. On s’arrête chez moi pour faire le plein de sens Roland Barthes «Ci sono esperienze traduttive insolite che stanno alle traduzioni canoniche come gli sport estremi stanno alla pallavolo, al tennis o … Continua a leggere