Le parole e le cose

Letteratura e realtà

28 dicembre 2014
Pubblicato da Gianluigi Simonetti
38 commenti

Nostalgia dell’azione. La fortuna della lotta armata nella narrativa italiana degli anni Zero /2

di Gianluigi Simonetti [Dal 25 dicembre al 4 gennaio LPLC sospende la sua programmazione ordinaria. In questi giorni, per non lasciare soli i nostri lettori, ripubblicheremo alcuni post. L’articolo che segue è uscito su LPLC il 18 settembre 2012 e faceva parte … Continua a leggere

27 dicembre 2014
Pubblicato da Gianluigi Simonetti
5 commenti

Nostalgia dell’azione. La fortuna della lotta armata nella narrativa italiana degli anni Zero /1

di Gianluigi Simonetti [Dal 25 dicembre al 4 gennaio LPLC sospende la sua programmazione ordinaria. In questi giorni, per non lasciare soli i nostri lettori, ripubblicheremo alcuni post. L’articolo che segue è uscito su LPLC il 17 settembre 2012 e faceva parte … Continua a leggere

23 gennaio 2014
Pubblicato da Le parole e le cose
7 commenti

Il digitale ci seppellirà? Le nuove generazioni e i nuovi media

di Matteo Di Gesù [Una versione più breve di questo intervento è uscita sul «Sole 24 ore»] Petite pouchette, ‘Pollicina’, è il titolo originale del libretto di Michel Serres che Bollati Boringhieri, nell’edizione italiana, ha vòlto, forse non troppo felicemente, … Continua a leggere

30 dicembre 2013
Pubblicato da Emanuele Zinato
9 commenti

Verifica delle parole: scuola, gioco, educazione, intrattenimento

 di Emanuele Zinato [Dal 25 dicembre al 6 gennaio LPLC sospende la sua programmazione normale. Per non lasciare soli i nostri lettori, abbiamo deciso di riproporre alcuni testi e interventi apparsi nel 2011, quando i visitatori del nostro sito erano … Continua a leggere

14 gennaio 2013
Pubblicato da Le parole e le cose
69 commenti

Poetiche dell’irrealtà. Sulle nuove frontiere del realismo letterario

di Arturo Mazzarella [Questo intervento, uscito sul numero 68 del «Caffè illustrato», si inserisce nel dibattito aperto su «Le parole e le cose» dal saggio di Raffaele Donnarumma che potete leggere qui]. Sono diversi anni che la narrativa italiana, in … Continua a leggere

3 ottobre 2012
Pubblicato da Le parole e le cose
2 commenti

“Tra fabbrica e clinica in preda al plusdolore”. Su Ottiero Ottieri

di Riccardo De Gennaro [Questo articolo è uscito sul “Manifesto” in occasione del decimo anniversario della morte di Ottiero Ottieri]. Dalla fabbrica alla clinica, transitando per un non breve intervallo nei salotti della mondanità, ma sempre con un oggetto predominante … Continua a leggere

28 maggio 2012
Pubblicato da Gilda Policastro
36 commenti

Montale non era sentimentale

di Gilda Policastro [Questo articolo è già uscito sul supplemento “la Lettura” del “Corriere della Sera”]. Per chi scrive oggi il critico? A chi sono diretti i suoi affondi, le sue analisi, le sue discettazioni? E, quando queste ultime si … Continua a leggere

26 aprile 2012
Pubblicato da Le parole e le cose
1 commento

Pasolini, Trevi e qualcosa di scritto

di Niccolò Scaffai «Romanzo»: sotto questa insegna, che compare sul margine inferiore della copertina, viene dato alle stampe il nuovo libro di Emanuele Trevi, Qualcosa di scritto, Milano, Ponte alle Grazie, pp. 248, euro 16,80. La frase che campeggia accanto … Continua a leggere

2 marzo 2012
Pubblicato da Gianluigi Simonetti
10 commenti

La trasgressione di massa

di Gianluigi Simonetti Scappare fortissimo di Stefano Moretti (Einaudi 2011) si apre con l’avvertenza canonica: nessun riferimento, nel racconto, a fatti o persone reali. Di solito in casi del genere si può star certi che la componente autobiografica risulterà elevata, … Continua a leggere