Le parole e le cose

Letteratura e realtà

16 gennaio 2017
Pubblicato da Daniele Balicco
15 commenti

Rileggendo Gomorra

di Mario Pezzella È divenuto difficile leggere Gomorra[1]. Fantasmi di film, di serie televisive, la stessa icona televisiva dell’autore, affollano l’immaginazione, e ostacolano il ritorno senza interferenze alle righe scabre, dure, talvolta faticose del testo originale. In questo caso gli … Continua a leggere

8 gennaio 2017
Pubblicato da Le parole e le cose
0 commenti

«Ce pigliamm’ tutt’ cose». Sulla seconda stagione di Gomorra

di Francesco Pecoraro [LPLC si prende una pausa natalizia fino al 9 gennaio. In questo periodo ripubblicheremo alcuni pezzi usciti nei mesi precedenti. L’intervento che segue è uscito il 6 giugno 2016]. Ho visto sei puntate della seconda stagione di Gomorra. … Continua a leggere

29 ottobre 2015
Pubblicato da Le parole e le cose
10 commenti

A che serve resistere? Finzione metastorica e romanzo storico

di Lorenzo Marchese 1. Se uno scrittore di oggi decide di servirsi della forma del romanzo storico, ciò può avere tanti significati. Elencarli sarebbe lungo, ne cito solo alcuni fra i più lampanti. Si può seguire la tentazione di proporre … Continua a leggere

9 luglio 2015
Pubblicato da Claudia Crocco
3 commenti

Letteratura e critica. Sei domande a scrittori e critici nati negli anni Ottanta / 7

[Le prime risposte al questionario si possono leggere qui e nei post a seguire.] Gaia Locatelli 1. Partiamo dalla domanda del sondaggio di «Orlando»: «Chi tra gli scrittori che oggi hanno tra i quarantanove e i sessantanove anni continueremo a … Continua a leggere

30 giugno 2015
Pubblicato da Claudia Crocco
1 commento

Letteratura e critica. Sei domande a scrittori e critici nati negli anni Ottanta / 5

[Alcune settimane fa Giacomo Raccis e Paolo Di Paolo hanno pubblicato un sondaggio intitolato I vecchi e i giovani, uscito sul numero 7 della rivista «Orlando esplorazioni». Su LPLC sono stati pubblicati i risultati e una introduzione; nello spazio dei … Continua a leggere

15 giugno 2015
Pubblicato da Italo Testa
5 commenti

Poetiche e mappe della prosa: le idee letterarie degli anni Zero (1)

di Morena Marsilio ed Emanuele Zinato [Questo saggio è uscito sul numero 18 dell’«Ulisse»]  I. Premessa L’avversione “tetragona”(2) dei prosatori contemporanei all’istituto della “poetica”, vale a dire la diffusa reticenza, forse più marcata che nei poeti, a dare una definizione … Continua a leggere

11 giugno 2015
Pubblicato da Le parole e le cose
1 commento

Toscana, Italia. Marmo, chimica e altri disastri

di Antonio Tricomi È naturale che torni alla mente il libro-inchiesta I minatori della Maremma, steso da Luciano Bianciardi insieme con Carlo Cassola e pubblicato da Laterza nel 1956. Come forse si ricorderà, quel testo non si limitava a sondare … Continua a leggere

8 giugno 2015
Pubblicato da Massimo Raffaeli
4 commenti

Scrittori, popolo e massa

di Massimo Raffaeli [Questo articolo è uscito su «Alias»]. Pochi libri di critica hanno inciso così profondamente nel senso comune come Scrittori e popolo, uscito cinquant’anni fa da una piccola editrice romana, Samonà e Savelli, che allora garantiva una specie … Continua a leggere

28 dicembre 2014
Pubblicato da Gianluigi Simonetti
38 commenti

Nostalgia dell’azione. La fortuna della lotta armata nella narrativa italiana degli anni Zero /2

di Gianluigi Simonetti [Dal 25 dicembre al 4 gennaio LPLC sospende la sua programmazione ordinaria. In questi giorni, per non lasciare soli i nostri lettori, ripubblicheremo alcuni post. L’articolo che segue è uscito su LPLC il 18 settembre 2012 e faceva parte … Continua a leggere

21 novembre 2014
Pubblicato da Le parole e le cose
1 commento

Autorialità reloaded. Qualche nota (e un’ipotesi) sul narratore del romanzo globalizzato

[Una versione più lunga di questo articolo è uscita sull’ultimo numero della rivista «Ticontre. Teoria Testo Traduzione»]. di Filippo Pennacchio È ormai da diversi anni che si discute, e non solo tra gli addetti ai lavori, di romanzo mondo, di … Continua a leggere