Le parole e le cose

Letteratura e realtà

1 settembre 2017
di Pierluigi Pellini
1 commento

Mallarmé e la tribù

di Pierluigi Pellini [LPLC va in vacanza fino a settembre. Anche quest’anno, per non lasciare soli i nostri lettori, riproporremo alcuni dei pezzi apparsi nei mesi precedenti. Questo intervento è uscito il 13 giugno 2017 ed è precedentemente apparso su «Alias»]. … Continua a leggere

13 giugno 2017
di Pierluigi Pellini
2 commenti

Mallarmé e la tribù

di Pierluigi Pellini [Questo articolo è uscito su «Alias»] Stéphane Mallarmé è lo scrittore ottocentesco che, insieme a Gustave Flaubert, più di ogni altro ha manifestato orrore per la trita stupidità dello stereotipo, è il poeta che si è ostinato … Continua a leggere

17 marzo 2015
di Le parole e le cose
17 commenti

Attualità di un poeta illeggibile. Paul Valéry oggi

di Pierluigi Pellini [Una versione abbreviata di questo articolo è uscita su «Alias»] Nel periodo fra le due guerre, Il cimitero marino era probabilmente la poesia contemporanea più celebre in Europa; il suo autore, Paul Valéry, senz’ombra di dubbio l’intellettuale … Continua a leggere

26 aprile 2014
di Le parole e le cose
5 commenti

Sovvertire la chiusura del presente. Intervista ad Alain Badiou/2

a cura di Livio Boni e Andrea Cavazzini [Dal 18 al 27 aprile LPLC sospende la sua programmazione ordinaria. Per non lasciare soli i nostri lettori, abbiamo deciso di riproporre alcuni testi e interventi apparsi all’inizio del 2012, quando i … Continua a leggere

14 novembre 2013
di Le parole e le cose
3 commenti

Marcel Proust dilettante mondano, e la sua opera

di Francesco Orlando [Cent’anni fa, il 14 novembre 1913, l’editore Bernard Grasset pubblicava, a spese dell’autore, Du côté de chez Swann di Marcel Proust, il primo volume di un’opera che avrebbe cambiato la storia del romanzo e della cultura. Questo saggio … Continua a leggere

2 ottobre 2013
di Massimo Gezzi
4 commenti

Ancora su D’Arrigo

di Federico Francucci [Pochi giorni fa Le parole e le cose ha proposto un saggio di Flavio Santi che formulava una tesi molto netta sul valore dell’opera di Stefano D’Arrigo. Il saggio era uscito originariamente all’interno di un dossier su … Continua a leggere

2 maggio 2013
di Le parole e le cose
0 commenti

Amici così, per grazia di lettura

[Sta per uscire un’antologia di poesie di Jorge Guillén, Amici così, per grazia di lettura, traduzioni rare di Montale, Traverso, Guidacci, Bigongiari, Luzi, Risi, Zanzotto, con una nota di Elisa Donzelli, a cura di Camilla Zapponi (Donzelli 2013). Presentiamo la … Continua a leggere