Le parole e le cose

Letteratura e realtà

3 gennaio 2015
di Le parole e le cose
6 commenti

Letteratura, pubblicità e ritorno del represso

di Francesco Ghelli [Dal 25 dicembre al 4 gennaio LPLC sospende la sua programmazione ordinaria. In questi giorni, per non lasciare soli i nostri lettori, ripubblicheremo alcuni post. L’articolo che segue, uscito il 7 gennaio 2013, è il testo della relazione presentata … Continua a leggere

18 agosto 2014
di Pierluigi Pellini
4 commenti

Lo scrittore come intellettuale. Dall’affaire Dreyfus all’affaire Saviano: modelli e stereotipi /1

di Pierluigi Pellini [Dal 29 luglio all’inizio di settembre LPLC sospende la sua programmazione ordinaria. Per non lasciare soli i nostri lettori, abbiamo deciso di riproporre alcuni testi e interventi apparsi nel 2012, quando i visitatori  del nostro sito erano … Continua a leggere

4 gennaio 2014
di Le parole e le cose
13 commenti

Facebook, il romanzo e le forme del desiderio

di Riccardo Castellana [Dal 25 dicembre al 6 gennaio LPLC sospende la sua programmazione normale. Per non lasciare soli i nostri lettori, abbiamo deciso di riproporre alcuni testi e interventi apparsi nel 2011, quando i visitatori del nostro sito erano … Continua a leggere

7 novembre 2013
di Emanuele Zinato
7 commenti

Sul futuro della letteratura /3

di Filippo La Porta [I primi saggi dell’inchiesta sul futuro della letteratura, quelli di Giancarlo Alfano e Alberto Casadei, si leggono qui e qui] Anche perché siamo stati tutti sopraffatti da un eccesso di teoria letteraria (verbosa, supponente, più suggestiva … Continua a leggere

17 ottobre 2013
di Emanuele Zinato
8 commenti

Sul futuro della letteratura/2. La letteratura non depotenziata

di Alberto Casadei [La premessa a questa inchiesta e il saggio di Giancarlo Alfano si leggono qui] Nel 1992, Timothy J. Reiss nel suo The Meaning of Literature proponeva di far risalire l’idea attuale di letteratura alla metà del XVI secolo, quando i discorsi … Continua a leggere

3 luglio 2013
di Raffaele Donnarumma
40 commenti

Postmoderno o ipermoderno. Un dibattito sulla cultura del presente /2

Il faut être absolument hypermodernes. Una replica a Remo Ceserani di Raffaele Donnarumma [Questo intervento è uscito sul sito di «Allegoria». Il saggio di Ceserani si legge qui] Giudizi (e generazioni?) Con la cultura e l’acume che abbiamo sempre ammirato … Continua a leggere

2 luglio 2013
di Le parole e le cose
17 commenti

Postmoderno o ipermoderno. Un dibattito sulla cultura del presente /1

La maledizione degli “ismi” [Questo articolo è uscito sul numero 65-66 di «Allegoria»] di Remo Ceserani Sono passati ormai 33 anni da quando il filosofo francese Jean-François Lyotard, che era stato invitato dal governo canadese a studiare la situazione delle … Continua a leggere

24 aprile 2013
di Clotilde Bertoni
0 commenti

Il mito di Faust dalla tradizione orale al post-pop

di Luca Zenobi [Il mito di Faust dalla tradizione orale al post-pop (Carocci 2013) di Luca Zenobi ripercorre le tappe fondamentali del mito di Faust dalle origini ai giorni nostri. Questo è un estratto dell’introduzione.] Lessing per primo, pur non conoscendo … Continua a leggere

19 novembre 2012
di Le parole e le cose
108 commenti

Ipermoderno. Come raccontare la realtà senza farsi divorare dai reality

di Raffaele Donnarumma [Questo articolo è uscito su «Alfabeta2». Una versione più lunga è apparsa su «Allegoria»]. Goodbye, Postmodernism Sembra che ormai se ne siano convinti tutti: la cultura e la letteratura postmoderniste si sono esaurite. Le parole d’ordine di … Continua a leggere