di Giulia Niccolai

 

[E’ scomparsa Giulia Niccolai, poeta, fotografa, narratrice, monaca buddista, protagonista dell’avanguardia italiana. La ricordiamo con una breve antologia di suoi testi (it)]

 

 

Como è Trieste Venezia

 

a Charles Aznavour e Adriano Spatola

 

 

 

Igea travagliato
trento treviso e trieste
di disgrazia in disgrazia
fino pomezia.
Como è trieste Venezia…

 

 

Cenis ceres

 

 

a Nicola de’ Angelis

 

 

 

Cenis ceres senales
mumullonis mules
atque ostra milis
tunc fertilia silis.

 

 

Stillwater, still water

 

 

to Joan Arnold

 

 

Stillwater, inland sea
erie lake of galilee.
Still water nan dead sea,
barrier reef chios laramie.
Cayman isles good hope cape,
bering strait on ozark lake.
Leven loch in lemnos put in bay
portland bight or port lyautey.

 

 

 

 

 

Harry’s Bar Ballad

 

 

 

È sempre imbarazzante per un tedesco chiedere
zwei dry martini
potrebbe chiedere
zwei martini dry
ma se chiede
zwei martini dry
gli danno i martini senza il gin. È costretto a berseli?
No
perché lui e sua moglie
vogliono zwei dry martini
e NON zwei martini dry.
Potrebbe chiedere
zwei mal dry martini
che tradotto in italiano diventa due volte tre martini.
Allora gliene danno sei.
Sei un bevitore di dry martini? Fanno diciotto.
Sei, sei dry martini?
Sei più sei dodici
sei per sei trentasei?
Non voglio né dodici né trentasei martini
voglio del gin perché sono G. N. Giulia Niccolai.
Des dry martini! Neuf!
Pas des vieux bien  sûr madame… Anche un americano che chiede

nine dry martini
corre il rischio di non riceverne neanche uno se il barman lo prende per un tedesco.
Dix dix dry martini!
Non je dis pas je dis pas je dis pas!

 

 

Frisbees

 

“Lasciatemi divertire”
diceva Palazzeschi
in momenti
come questi,
mesti.

*

 

Gli adulti?
Una categoria che ho conosciuto solo da bambina.

 

*

 

Letto sulla vetrina
del negozio di ferramenta
in allestimento sotto casa:
PROSSIMA
APERTURA
CHIAVI
SERRATURE
Che siano ladri?

 

 

*

 

 

 

Della vecchiaia

 

*

Diversi amici o conoscenti
mi correggono sempre quando
parlo di “vecchiaia” o mi
definisco “vecchia”.
Con una certa severità
mi suggeriscono di usare
i sinonimi più neutri
e impersonali di “anzianità”
o di “terza età”. Ci rido sopra.
Mi giustifico dicendo loro
che tali termini-palliativo che
alleggeriscono il fenomeno
fino a farlo apparire secondario,
quasi inesistente – un semplice
e momentaneo incidente
di percorso – non mi vengono
mai in mente.

 

*

Non serve dire a costoro
che se hanno una tale allergia
nei confronti del termine “vecchiaia”,
è probabile che ne abbiano una gran paura.

 

*

Non lo ammetterebbero mai.
La non-paura, l’accettazione
della vecchiaia – e della morte –
richiede un lavoro interiore subdolo,
sotterraneo e molto lento,
che dura tutta la vita.
È da giovani che si deve cominciare
a fare i conti con la vecchiaia.

 

*

Notato che
se non ci si veste in maniera
elegante, accurata e “firmata”,
se non si ha un tono, un atteggiamento
sicuro, compiaciuto, autoritario
e vincente, in altre parole: se non si è
un pallone gonfiato che sgomita
per farsi valere, da vecchi
(ma solo da vecchi?),
non si conta niente.

 

*

Un vecchio amico che cammina col bastone,
sorridendo complice, mi chiede per strada
se sono consapevole anch’io di tutti i dislivelli
e le imperfezioni dei marciapiedi milanesi.
Altroché! gli rispondo io divertita
e in un certo senso, commossa.
Il vecchio amico – ora in pensione –
è un noto giornalista. Noi ci vediamo
di rado, non più di una volta l’anno,
e questa sua disarmata confessione
ci fa tornare giovani: cancella di colpo
tutta l’autorità e il prestigio da lui
accumulati negli anni con il successo
avuto nella professione.

 

*

 

Giappone

 

A Kyoto il tempio
dei 1001 Bodhisattva
ha nome Sanjusangen do
che vuol dire “33”.
Il salone che ospita le statue
dei 1001 Bodhisattva
è sorretto da 35 colonne.
33 sono gli spazi vuoti
t r a  l e  c o l o n n e.

Filosoficamente, il fatto
di dare il nome al tempio
in base al numero degli spazi vuoti,
dunque a ciò che non c’è,
può essere interpretato
come la garanzia più elegante,
squisitamente Zen,
di non escludere mai niente,
e nessuno.

 

 

1 thought on “Frisbees

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.