[Le Classifiche pordenonelegge-Dedalus, promosse da pordenonelegge e dal Premio Letterario “Stephen Dedalus”, continuano con cadenza trimestrale. Presentiamo qui i risultati delle votazioni relative alla Classifica speciale annuale delle Opere tradotte e pubblicate per la prima volta nel 2011. A differenza che per le Classifiche trimestrali, dedicate alle opere scritte in italiano, per questa Classifica speciale si vota una sola all’anno, e solo per le categorie di Narrativa e Poesia. Qui i risultati dell’anno scorso].

Narrativa

1. Thomas Bernhard, Autobiografia, Adelphi (a cura di Luigi Reitani), punti 101
2. Don DeLillo, La stella di Ratner, Einaudi (trad. Matteo Colombo), p. 61
3. Murakami Haruki, 1Q84, Einaudi (trad. Giorgio Amitrano), p. 49
4. Alice Munro, Troppa felicità, Einaudi (trad. Susanna Basso), p. 42
5. Christa Wolf, La città degli angeli, E/O (trad. Anita Raja), p. 38
6. W.G. Sebald, Le Alpi nel mare, Adelphi (trad. Ada Vigliani), p. 36
7. Emmanuel Carrère, Vite che non sono la mia,
…………………..Einaudi (trad. Maurizia Balmelli), p. 32
8. Jennifer Egan, Il tempo è un bastardo,
…………………..minimum fax (trad. Matteo Colombo), p. 31
8. Vasilij Grossman, Il bene sia con voi!, Adelphi (trad. Claudia Zonghetti), p. 31
10. Philip Roth, Nemesi, Einaudi (trad. Norman Gobetti), p. 30

Poesia

1. Paul Celan, Poesie sparse pubblicate in vita,
…………………..Nottetempo (trad. Dario Borso), punti 193
2. Mark Strand, L’uomo che cammina un passo avanti al buio,
…………………..Mondadori (trad. di Damiano Abeni), p. 96
3. Durs Grünbein, Strofe per dopodomani e altre poesie,
…………………..Einaudi (trad. Anna Maria Carpi), p. 57
4. Tomas Tranströmer, Il grande mistero,
…………………..Crocetti (trad. Maria Cristina Lombardi), p. 53
5. Grace Paley, Fedeltà, minimum fax (trad. Paolo Cognetti), p. 36
6. Seamus Heaney, Catena umana, Mondadori (trad. Luca Guerneri), p. 33
7. Edmond Jabès, Il libro delle somiglianze,
…………………..Moretti & Vitali (trad. Alberto Folin), p. 23
8. Margaret Atwood, La porta,
…………………..Le Lettere (trad. Giuseppina Botta e Eleonora Rao), p. 20
9. Tomas Tranströmer, La lugubre gondola,
…………………..Rizzoli (trad. Gianna Chiesa Isnardi), p. 17
10. Odisseas Elitis, È presto ancora, Donzelli (trad. Paola Maria Minucci), p. 14
10. Adrienne Rich, La guida nel labirinto, Crocetti (trad. Maria Luisa Vezzali), p. 14
10.  Jarosław Iwaszkiewicz, La mappa del tempo,
…………………..(Ponte Sisto (trad. Francesco Groggia), p. 14

[Immagine: Top of the Pops].

6 thoughts on “Classifiche pordenonelegge-Dedalus: classifica Opere tradotte 2011

  1. mi fa molto piacere (mi limito alla narrativa) che abbia preso molti voti l’autobiografia di thomas bernhard. è un bel libro, molto curato anche se abbastanza costoso (60 euro circa), corredato di foto, note filologiche e storiche sui cinque libri che compongono il volume, un’eccellente introduzione biografica con l’ausilio di alcune foto d’epoca. un’edizione fatta davvero molto bene; se poi piace bernhard, è roba eccellente. non conosco il tedesco, ma la traduzione mi pare in linea con quella di altre opere di bernhard, leggibile e godibile (sempre per quanto possa essere godibile la prosa dell’austriaco).
    ottima anche la presenza di roth, che fa sempre piacere trovare, anche se si è cambiato (perché?) traduttore italiano. sugli altri non mi esprimo, non li ho letti.

  2. Sono felice di trovare tra i primi dieci libri di poesia “La guida nel labirinto” di Adrienne Rich, con la bella traduzione di Maria Luisa Vezzali e altre. Tra l’altro, Adrienne Rich è morta giusto una settimana fa, nella quasi completa indifferenza dei mezzi di informazione italiani.

  3. Ottime posizioni per la poesia in lingua tedesca e inglese quest’anno: può essere una conferma di qualcosa?

  4. La classifica non presenta grandi sorprese o grandi scoperte, ma è attendibile, mi pare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.